Come trascorrere 2 settimane in Myanmar Itinerario campione

Anche se tecnicamente conosciuta come la Repubblica dell’Unione del Myanmar, si potrebbe conoscere il paese come Birmania.Evolutosi dall’antico Impero birmano, il Myanmar moderno è il risultato di innumerevoli culture che si sono insediate, invadendo e contribuendo allo sviluppo della nazione.fino a pochi anni fa, ottenere un visto per visitare il Myanmar era praticamente impossibile, ma oggi i viaggiatori possono facilmente sbirciare in questa misteriosa e bella nazione. Insieme alle grandi città, come Yangon, incontrerete città storiche, meraviglie naturali e una cultura unica durante le vostre 2 settimane in Myanmar.

1.Yangon (2 notti)

Yangon, che una volta era conosciuta come Rangoon, è stata la capitale del Myanmar fino al 2005.Anche se non detiene più quel titolo ufficiale, Yangon è ancora il principale centro per gli affari e i viaggi nel Paese. Dopo l’atterraggio all’aeroporto internazionale di Yangon, il principale punto di ingresso per i viaggiatori stranieri, è il momento di vedere la Shwedagon Paya, una pagoda religiosa considerata il punto di riferimento più importante di tutta la Birmania, dove è possibile visitare la Sule Pagoda ottagonale, la Cattedrale di Santa Maria, la Sinagoga di Musmeah Yeshua, il Museo Nazionale e il Mausoleo del Martire. La città è ricca di architettura coloniale, il che la rende un luogo ideale per gli appassionati di storia o di architettura.

2.Kinpun (1 notte)

Molte delle principali attrazioni del Myanmar sono di natura religiosa o spirituale, e la Roccia d’Oro non fa eccezione.nota anche come Kyaiktiyo, la Roccia d’Oro è una pagoda che, secondo la leggenda, fu costruita intorno a una reliquia del Buddha. La pagoda si erge su un masso precario, coperto di foglia d’oro, e la roccia si trova in cima a una scogliera. Per vedere la Roccia d’Oro, è necessario recarsi a Kinpun, un piccolo villaggio in cima alla montagna che offre un facile accesso all’attrazione.Se si vuole arrivare alla Roccia d’Oro come un pellegrino religioso, c’è un sentiero che porta al sito, ma ci vogliono circa quattro ore a piedi.

3. Mandalay (3 notti)

Nel centro del Myanmar centrale si trova Mandalay, l’ex capitale della dinastia Konbaung.Dopo Yangon, Mandalay è la città più grande di tutto il Myanmar.per molti standard, Mandalay è in realtà una città nuova, in quanto è stata fondata solo verso la fine del 19° secolo.probabilmente il punto di riferimento più importante di Mandalay è il Palazzo Reale, una città murata intorno alla quale il resto della città è stato costruito. Gli stranieri possono entrare nel Palazzo Reale, ma solo attraverso la Porta Est. Altre attività da non perdere a Mandalay sono la visita al luogo di pellegrinaggio sacro di Maha Myat Muni Paya, l’escursione sulla collina di Mandalay per vedere i numerosi monasteri e templi lungo il percorso e la degustazione del dolce dolce birmano conosciuto come Htou moun.

4. Bagan (3 notti) Dove soggiornare

Per avere un’idea dell’incredibile patrimonio e della storia del Myanmar, dirigetevi verso la città di Bagan, dove si trova un’incredibile concentrazione di templi dell’XI e XII secolo, molti dei quali sono oggi in rovina. Situato sulle rive del fiume Ayeyarwady, le strutture religiose più importanti di Bagan comprendono il Tempio di Ananda dell’XI secolo, il Tempio del Tramonto, o Tempio di Shwesandaw, e il Tempio di Shwe Zigon.Troverete pagode perfettamente intatte, enormi complessi in rovina e innumerevoli siti archeologici da esplorare.Ogni sera, monaci di tutte le età sfilano per le strade di Bagan per raccogliere riso crudo.

5.Mt. Popa (scalo)

Prima della prossima destinazione di questo itinerario del Myanmar, fate una piccola deviazione e dirigetevi verso il Monte Popa.Questo picco può essere piccolo, ma è sormontato da stupa d’oro che si combinano per formare il santuario di Popa Taungkalat. Al santuario ci sono statue che rappresentano entità spirituali che una volta erano così importanti per la cultura del Myanmar che i re si consultavano con loro prima di prendere importanti decisioni politiche o militari. Si possono salire tutti i 777 gradini per arrivare in cima al Monte Popa, ma bisogna essere preparati ad accogliere molte scimmie lungo il percorso.

6.Kalaw (2 notti)

Kalaw è una piccola stazione collinare del Myanmar e una delle mete più ambite dai viaggiatori del Paese grazie a un paesaggio spettacolare e a chilometri di sentieri per il trekking. Salite la scalinata verso il cielo, che porta a Tein Taung, o Cloud Hill, per un punto panoramico mozzafiato. Potete anche fare un’escursione alla Shweoomin Pagoda, alla Bamboo Strip Pagoda, al Monastero di Myoma o alle grotte del villaggio di Myin Ma Thi. Oltre al trekking, è possibile noleggiare una bicicletta per visitare Kalaw e vedere tutto, dalle fattorie agli elefanti.

7.Lago Inle (2 notti)

Inle è un lago enorme ma poco profondo, e più di 70.000 abitanti vivono sulle rive o hanno costruito case galleggianti proprio sull’acqua.Visitare il lago Inle è un’opportunità per sperimentare la vita tra le tribù locali, in particolare gli indigeni Intha. Vi verrà voglia di uscire in acqua con una visita guidata in barca, che vi permetterà di vedere le case galleggianti, di osservare i pescatori locali che pescano il pescato e persino di fare acquisti nei negozi galleggianti che vendono souvenir. Intorno al lago stesso, troverete un’affascinante cantina, chilometri di sentieri escursionistici e le spettacolari Htat Eian Caves.

Yangon (1 notte)

Poiché la maggior parte dei viaggiatori parte da Yangon, tornate in città per la vostra ultima notte in Myanmar. Se avete già percorso la maggior parte delle principali attrazioni storiche durante la prima parte della vacanza, allora usate questo tempo per vedere qualcosa di diverso.Passeggiate nel People’s Park al mattino e partecipate a una lezione di esercizi spirituali, prendete il treno circolare per vedere il paesaggio mutevole della città o prendete i biglietti per uno dei popolari spettacoli di canto, ballo e cena culturale.Per i souvenir, provate a fare shopping al Bogyoke Aung San Market o nelle bancarelle più piccole di Chinatown.

Sommario

Giorno 1: Arrivo a Yangon, dormire a Yangon

Giorno 2: Yangon, dormire a Yangon

Giorno 3: To Golden Rock, dormire a Kinpun

Giorno 4: Ritorno a Yangon e prendere il treno notturno o l’autobus per Mandalay, dormire a Mandalay

Giorno 5: Mandalay, dormire a Mandalay

Giorno 6: Mandalay, dormire a Mandalay

Giorno 7: A Bagan, dormire in Bagan

Giorno 8: Bagan, dormire in Bagan

Giorno 9: Bagan, dormire in Bagan

Giorno 10: A Kalaw via Mt Popa, dormire in Kalaw

Giorno 11: Kalaw, dormire a Kalaw

Giorno 12: Al Lago Inle, dormire al Lago Inle

Giorno 13: Lago Inle, dormire nel Lago Inle

Giorno 14: A Yangon, dormire a Yangon

Giorno 15: Volare a casa

Ir arriba