10 Luoghi da visitare in Danimarca

La Danimarca è il paese dove inizia la Scandinavia, che è cambiata molto nel corso dei secoli, un tempo conosciuta per i suoi feroci guerrieri, i Vichinghi, oggi è un paese moderno e pacifico, dove l’architettura innovativa condivide lo spazio con gli edifici medievali. Vedrete pittoreschi villaggi di pescatori che fanno risalire la loro eredità ai Vichinghi, quindi vorrete assaggiare il loro pesce più famoso, l’aringa, magari in uno smørrebrød.La Danimarca è la terra di Hans Christian Andersen, quindi troverete palazzi e castelli dove forse le fiabe si sono avverate.Una panoramica dei migliori posti da visitare in Danimarca:

10.Ribe

«Non stai invecchiando, stai migliorando» è una frase che viene giustamente applicata a Ribe, la città più antica della Danimarca.Situata nello Jutland, Ribe è stata fondata nel 700 come mercato vichingo; il suo municipio è il più antico del paese.è stato costruito nel 1496, anche se non ha visto il dovere come municipio fino al 1709. C’è molto da vedere a Ribe, dai suoi pittoreschi edifici medievali a graticcio alla Cattedrale di Ribe, la prima chiesa cristiana in Danimarca.Potete esplorare il suo patrimonio vichingo o fare il giro con il guardiano notturno in estate.Nelle vicinanze si trova il tesoro ecologico del Parco Nazionale del Mare di Wadden.

9.Gilleleje

Non si direbbe che un paese così a nord come la Danimarca abbia una riviera, ma ce l’ha. La Riviera danese è ancorata a Gilleleje, una pittoresca cittadina di pescatori sul Mare del Nord, in cima alla Zelanda. I pescatori hanno fatto buon uso delle loro barche durante la Seconda Guerra Mondiale, quando hanno sconfitto gli occupanti tedeschi e contrabbandato gli ebrei danesi in Svezia, a soli 25 km (15 miglia) di distanza. Fondata nel XIV secolo, Gilleleje è graziosa e affascinante con numerose opportunità fotografiche.Passeggiate per la città, partecipate all’asta del pesce del mattino e visitate il monumento a Kierkegaard, il primo filosofo esistenziale.

8.Elsinore

Elsinore, conosciuta anche come Helsingør, è la sede di uno dei famosi castelli del mondo: Kronborg, lo scenario dell’Amleto di Shakespeare.la rappresentazione teatrale si svolge qui ogni anno da 80 anni.l’ex villaggio medievale di pescatori è stato fondato nel 15° secolo, anche se un secolo prima erano state fondate una fortezza e una chiesa circondata da conventi.oggi è una vivace città portuale.una statua del 2012, Han, nel porto, è considerata la controparte della Sirenetta di Copenaghen.Tra le attrazioni principali ci sono il castello, il museo marittimo e la statua di Holger Danske, un personaggio leggendario che ha fatto la guerra a Carlo Magno.

7.Aalborg

Aalborg è un’altra antica città danese che, nel corso dei secoli, si è trasformata in un centro industriale e culturale (enfasi sulla cultura). E’ conosciuta per il teatro, la sinfonia e l’opera, oltre che per il Carnevale di Aalborg, il più grande festival scandinavo che ruota attorno al carnevale. La città è nota anche per le sue dimore a graticcio, il Castello di Aalborghus del XVI secolo, ex residenza reale, e la Chiesa di Budolfi del XIV secolo, costruita sulle rovine di un’antica chiesa vichinga: La casa rinascimentale olandese del XVII secolo di Jens Bang, che per 300 anni ha ospitato una farmacia e la casa in pietra arenaria del sindaco del XVII secolo Jørgen Olufsun.

6.Roskilde

Situata a 30 km (20 miglia) a ovest dell’attuale capitale della Danimarca, Copenaghen, è una delle prime capitali del paese, Roskilde. Una delle città più antiche della Danimarca, dove sono sepolti molti monarchi, le cui tombe reali si trovano nella Cattedrale di Roskilde del XII secolo, la prima cattedrale gotica in mattoni della Scandinavia. Un’altra attrazione chiave è il Museo delle Navi Vichinghe, che contiene i resti di cinque navi vichinghe affondate per proteggere Roskilde dagli invasori marini. Altri luoghi che potreste voler vedere sono il palazzo reale, ora galleria d’arte, e i vasi di Roskilde, tre vasi di mammut che commemorano il millesimo anniversario della città. A fine giugno, inizio luglio, si svolge qui un gigantesco evento di musica rock chiamato Roskilde Festival.

5.Skagen

La città più settentrionale della Danimarca, Skagen, è anche il principale porto peschereccio del paese e uno dei luoghi più popolari da visitare in Danimarca, che attira due milioni di visitatori all’anno. Questo affascinante villaggio, con i suoi panoramici paesaggi marini, le lunghe spiagge sabbiose e i pescatori, era popolare tra i pittori impressionisti del 19° secolo.I reali danesi estivano qui all’inizio del 1900; Skagen continua ad attrarre i ricchi di oggi, tra cui i velieri provenienti da tutta la Scandinavia.Skagen, dove il Mar Baltico e il Mare del Nord si incontrano, è rinomata per la pesca delle aringhe, quindi assicuratevi di provarne alcune qui.La città vanta uno dei fari più antichi della Danimarca.

4. Bornholm

Bornholm, un’isola del Mar Baltico più vicina alle coste della Polonia e della Svezia rispetto alla Danimarca, è nota per i suoi oggetti d’arte e di artigianato, soprattutto vetro e ceramica.l’isola ospita diverse città con pittoreschi mulini a vento e diverse chiese medievali, quattro delle quali sono rotonde. L’isola, occupata dai tedeschi nella seconda guerra mondiale e più tardi dai sovietici, è nota per i suoi paesaggi eccezionali, dalle scogliere scoscese e foreste alle valli verdeggianti e alle spiagge, ed è raggiungibile in traghetto dalla Danimarca e dalla Svezia.», ‘Bornholm è stata anche l’ambientazione del thriller di Ken Follett, Hornet Flight.

3.Odense

Odense si traduce come «il santuario di Odino», ma è più famoso per altre cose che per un rifugio sicuro per gli adoratori di questo dio norreno. È il luogo di nascita e la casa d’infanzia del famoso narratore Hans Christian Andersen, quindi ci si può aspettare di vedere molte statue e sculture dei suoi personaggi in giro per la città.La terza città più grande della Danimarca è famosa anche per il dolce marzapane, e molte delle sue attrazioni sono una delizia per gli occhi dei turisti. La lista comprende un antico castello vichingo; il Museo del Villaggio della Fionia, che vi ricrea la vita durante gli anni di Andersen; l’Abbazia di Fionia, uno dei più antichi musei d’arte della Danimarca, e la Cattedrale di San Canuto dell’XI secolo.

2.Aarhus

Con 330.000 persone, Aarhus è la seconda città più grande della Danimarca. Risalente all’ottavo secolo, ha iniziato la sua vita come insediamento vichingo fortificato.Aarhus è stata un centro commerciale per secoli ed è conosciuta per la sua vivace scena musicale.la città ospita ogni anno un festival jazz internazionale di otto giorni.Aarhus è una capitale europea della cultura per il 2017.è una città interessante dal punto di vista architettonico, con tutti gli stili rappresentati dai vichinghi ai giorni nostri. Le case più antiche meglio conservate si trovano nel centro della città.Domina il paesaggio urbano la Cattedrale di Aarhus del 13° secolo, la chiesa più lunga e più alta della città.

1.Copenhagen Dove soggiornare

La maggior parte dei viaggiatori inizierà la sua visita in Danimarca a Copenhagen, la più grande città e capitale del paese. L’ex villaggio di pescatori vichinghi è oggi il centro culturale e finanziario del paese. La maggior parte dei visitatori viene a Copenhagen per due motivi: per godersi i Giardini di Tivoli, il parco a tema più visitato della Scandinavia, e per vedere la Sirenetta, una statua di bronzo basata su una fiaba di Hans Christian Andersen. Conosciuta per la sua architettura rinascimentale olandese nel quartiere di Christianshavn, Copenhagen ha un paesaggio orizzontale segnato da alcuni ordinati castelli e chiese medievali.

Quale destinazione considera il miglior posto da visitare in Danimarca?

  • 53% Copenhagen
  • 12% Aarhus
  • 10% Odense
  • 7% Skagen
  • 6% Altro
  • 5% Aalborg
  • 4% Bornholm
  • 3% Roskilde

627 persone hanno votato in questo sondaggio.

Ir arriba