10 consigli che non ti deluderanno per una buona notte di sonno quando sei in viaggio

Molti di noi amano viaggiare per tutte le meravigliose esperienze e i ricordi che possiamo raccogliere in posti nuovi, ma se qualcosa è anche vero è che è un periodo in cui dormire può essere una sfida e non si dice dormire ma riposare e tornare a casa con il triplo della stanchezza con cui siamo partiti. Ora, come possiamo evitarlo? È davvero facile!

1. Prenota la tua camera con attenzione

Sì, è vero che non c’è modo di essere sicuri al 100% che la tua camera sia la più tranquilla di tutto l’hotel perché i vicini non sono scelti da noi e possono essere degli studenti universitari che fanno festa o una famiglia con bambini rumorosi, sì, succede.

Ma ci sono modi per ridurre le possibilità che questo accada, per esempio, quando prenoti la tua stanza, è importante assicurarsi di evitare i piani inferiori, così come i corridoi vicino all’ascensore o i distributori automatici, questi spazi tendono a raccogliere molte persone in diversi momenti.

Questi tipi di semplici trucchi ridurranno le possibilità che il rumore esterno entri dalla tua porta e ti tenga sveglio di notte. Ma è anche importante tenere a mente alcune altre cose, nel caso in cui tutto il resto fallisca, come mettere in valigia delle cuffie che eliminano il rumore o un paio di tappi per le orecchie.

2. Esercizio

Sì, anche se può sembrare contraddittorio, questo è uno dei trucchi che ti aiuteranno ad addormentarti di notte e sono più efficaci. Ed è che essere attivi al mattino o durante il giorno, in generale, oltre ad essere davvero buono per la nostra salute e per contrastare gli eccessi di cibo a cui possiamo probabilmente ricorrere durante il viaggio, è ideale per aiutarti ad addormentarti più velocemente la notte.

Ma, dai, non deve essere niente di troppo complicato. Puoi fare una routine nella tua stanza d’albergo, approfittando dello spazio e delle risorse in essa presenti o facendo una passeggiata intorno all’hotel facendo un po’ di jogging. Ma ci sono modi più semplici come andare a piedi al tuo luogo d’incontro o luogo d’interesse invece di prendere un taxi, puoi anche usare una bicicletta, tutto va bene quando si tratta di muovere il corpo.

Il vantaggio di questo è che il tuo corpo continuerà a muoversi, l’energia al massimo e quando tornerai nella stanza, alla fine del pomeriggio o della sera, la poca energia che ti sarà rimasta sarà per la cena e per andare a dormire perché il corpo è già stanco di tanto lavoro.

3. Bevi acqua

Quando viaggi non dovresti dimenticare le buone abitudini, specialmente avere sempre una bottiglia d’acqua come compagna. Rimanere idratati può portare molti benefici, come aiutarci a perdere peso o migliorare l’aspetto della nostra pelle, ma possono fare anche molto di più per noi, come aiutarci ad addormentarci ed evitare il jetlag.

È stato dimostrato dagli esperti, e ci sono molti studi che lo confermano, che la disidratazione è una delle principali cause di stanchezza durante i viaggi, specialmente quando si vola in aereo perché le cabine di questi possono diventare piuttosto secche, aumentando così la sensazione di disidratazione. Idealmente, dovresti sempre continuare a bere acqua, anche quando pensi di non avere sete.

Se porti la tua borraccia, puoi sempre chiedere all’assistente di volo di riempirla per te, per favore, in modo da tenerla sempre piena. Questo semplice gesto ti aiuterà a dormire bene durante il volo e anche quando scendi dall’aereo.

4. Viziati

Anche se è un viaggio di lavoro, trova sempre il tempo nel tuo programma per coccolarti e prenditi del tempo per te stesso, ok? Dobbiamo sempre essere i primi per noi stessi.

Ed è che durante il viaggio ci possono essere molte situazioni che portano allo stress, come i ritardi dei voli, per esempio, se a questo aggiungiamo lo stress che è in sé negli affari, il quadro potrebbe non essere il più incoraggiante per i nostri corpi e il loro corretto funzionamento.

Trovare un buon spazio nel nostro tempo per fare un bagno lento e rilassante o anche per programmare un massaggio o per leggere quel libro che abbiamo in sospeso è la chiave per mantenere bassi i livelli di stress e quindi far sì che il corpo si rilassi e possa addormentarsi più facilmente. Ti piace lo yoga? Ci sono anche posizioni yoga che migliorano la possibilità di dormire tranquillamente.

5. Personalizza la stanza

Poche persone lo sanno, ma essere lontani da casa può alterare il nostro corpo, la nostra routine e naturalmente il nostro sonno, ma è vero che ci sono cose e attività che possono farci sentire più vicini a casa, anche se siamo lontani da essa.

Questo è un trucco per lo più mentale, ma funziona e se hai dubbi su quello che dico, si tratta solo di metterlo in pratica e allucinare con i risultati. Si tratta di scegliere un paio di oggetti che sono facili da mettere in valigia, ma che sono fondamentali per la nostra stanza.

Per esempio, mio marito non lascia il suo cuscino per niente, è abbastanza piccolo, ma può essere rassicurante sentire un odore familiare al momento di andare a letto, per me funziona prendere i miei calzini preferiti e dormire con loro, ma ci sono anche persone che possono usare cose come una foto di famiglia che di solito hanno sul loro comodino o portare con loro la propria sveglia con cui iniziano ogni giorno a casa. Ora ti sfido a pensare a quale dettaglio familiare ti farebbe sentire più rilassato nel tuo prossimo viaggio.

6. Mantieni una routine all’ora di andare a letto

Quando viaggi per piacere sicuramente hai centinaia di piani nel tuo itinerario e se viaggi per affari sicuramente anche, dai, non c’è viaggio in cui sei inattivo, o almeno non nella mia esperienza personale, ma ciò che è veramente importante in tutto questo è cercare di mantenere la solita routine il più possibile.

Cioè, ci saranno momenti o giorni in cui sarà più allettante stare fuori con i colleghi o i nuovi amici che ti fai in questo nuovo posto per uscire o ballare un po’, ma se hai problemi a dormire, è meglio mettere la tua tranquillità al di sopra di tutto e fare tutto ciò che è in tuo potere per sfruttare al massimo il tuo tempo libero.

La cosa migliore da fare è essere davvero gelosi del tuo tempo di riposo che, quando viaggi, può essere davvero scarso. Se di solito leggi un po’ prima di andare a dormire, sarà bene farlo quando arrivi in hotel in modo che il tuo corpo riceva i segnali che è ora di dormire. Dai al tuo corpo ciò di cui ha bisogno.

7. Ometti l’alcol

Questo oltre ad essere un trucco per addormentarsi più velocemente e dormire meglio, può anche essere uno dei più preziosi consigli sulla sicurezza in viaggio perché le cose possono diventare un po’ confuse e anche scortesi quando siamo esposti a troppo alcol, anche in quella situazione possiamo essere facile preda per le persone che vogliono approfittarsi di noi o rubare le nostre cose.

Ma, dai, andiamo al sodo: dormire. Troppo alcol può mantenerci troppo attivi o può renderci sonnolenti, ma anche se sei il tipo di persona che ha sonno dopo un paio di drink, è meglio che ci pensi due volte prima di bere qualche drink prima o con l’intenzione di andare a dormire perché è anche un inibitore del sonno REM, il che significa che non riposerai bene anche quando ti addormenterai.

Se pensi di bere qualcosa prima di andare a dormire, ti do opzioni migliori come una camomilla rilassante o una tazza di latte caldo o anche una bottiglia intera di acqua che, come abbiamo già visto, è una bevanda ideale per addormentarsi.

8. Metti in valigia una maschera per dormire

Questo può sembrare un po’ da dive o da film di Hollywood, ma la verità è che se non hai una maschera di compressione, una maschera per dormire o una maschera per gli occhi a casa, dovresti procurartela prima di intraprendere il tuo prossimo viaggio.

Ci sono molte marche e modelli disponibili sul mercato tra cui scegliere, saranno ben imbottiti e possono essere messi in frigo per rinfrescare la vista o possono essere riscaldati un po’ per le notti troppo fredde, questa è la tua preferenza, l’importante è che oltre a bloccare qualsiasi luce che potrebbe disturbarti quando cerchi di dormire, si sentirà super confortevole sul tuo viso.

Sono ideali per l’uso quando cerchiamo di dormire in un posto fuori dal nostro o uno che è molto trafficato come la cabina di un aereo dove puoi essere esposto a molti stimoli contemporaneamente. E ce ne sono anche alcuni così morbidi che ci offrono un effetto massaggio intorno agli occhi che sarà sicuramente apprezzato perché sarà molto rilassante.

9. Non perdere l’attenzione sul cibo

Sì, è vero che pensare ad un viaggio ci fa spesso pensare a routine rilassanti, anche al cibo, ma mangiare bene influenzerà notevolmente il tuo benessere, il tuo aspetto e anche il tuo sonno, ne sei consapevole? È che, dai, è vero che è vero che sei quello che mangi.

Quello che mangi durante il volo, per esempio, influenzerà notevolmente come ti senti durante il volo e se sarai in grado o meno di dormire durante il volo. Il peggio accadrà anche quando sarai a terra, quindi la cosa più importante sarà prendersi cura poi della cena, sopra tutti gli altri pasti e perché? Beh, lo stomaco fa parte del tuo corpo ed è quello che ha tutto il lavoro duro dopo aver mangiato: digerire.

Vedrai che se stai mangiando cibi molto pesanti, complicherai il lavoro del tuo stomaco proprio quando vorrai dormire e questo si farà sentire perché inizierai sicuramente a sentirti più stanco, anche se troverai difficile dormire perché alla fine il tuo corpo non può spegnersi completamente perché una parte di esso starà ancora cercando di elaborare il cibo.

Ciò che è veramente raccomandato è mangiare cose leggere, cose non troppo elaborate e porzioni decenti, nessun eccesso, porzioni di cibo che sono sufficienti per sentirsi soddisfatti senza sentire che il tuo corpo sta per scoppiare.

10. Riduci gli stimoli

Questa potrebbe essere la genesi di tutto e il passo più basilare per cercare di addormentarsi, ma la verità è che oggi siamo così esposti agli stimoli di luci e schermi, è l’ultima cosa che proviamo, o perché non ci viene in mente all’inizio o perché troviamo difficile staccarci da questi stimoli.

Per esempio, sei uno di quelli che prima di andare a dormire dà un’occhiata ai social network? Beh, dai, non c’è piano peggiore quando farlo proprio quando abbiamo problemi a dormire, siamo esposti non solo ad uno schermo luminoso ma anche a sensazioni che possono causarci certe foto o interazioni in esse, anche il rumore dei video. Per me in particolare, guardare i meme mi dà uno sballo incredibile perché li trovo troppo divertenti. Naturalmente, questo non sarà il piano migliore prima di andare a dormire.

Per non parlare di quanto sia una cattiva idea fare una maratona della tua serie preferita o lasciare il lavoro per l’ora di andare a letto e portarsi il computer a letto, tutte queste sono pane fatale e proprio quello che dovresti evitare se vuoi addormentarti. Infatti, la cosa migliore da fare è coprirsi gli occhi e indossare tappi per le orecchie.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba