Conoscere la storia eccitante, la lingua e la cultura del Senegal

Storia del Senegal

Senegal ha fatto parte di molti regni e imperi storicamente, compresi i regni del Ghana e Djolof prima del XV secolo. Il commercio con gli arabi era attivo e presto l’Islam arrivò entro l’11 ° secolo, sebbene molte persone locali mantenissero ancora un elemento di animismo.

Gli europei sono arrivati ​​nel 16 ° secolo. L’olandese ha acquistato l’isola di Gorée nel 1627 mentre il francese costruiva una fabbrica di N’dar, un’isola che divenne il centro storico di Saint-Louis. Il francese ha rilevato Gorée nel 1677, rendendo questi due punti come basi attive per gli schiavi legati per il Nuovo Mondo.

Nel 1959, il Senegal ha formato una federazione con il Sudan francese (Mali) per creare la Federazione del Mali. La Federazione ha ottenuto l’indipendenza dalla Francia nel 1960, ma presto cadde a pezzi, con conseguente due nazioni sovrani del Senegal e Mali. Léopold Sédar Senghor, un poeta rinomato e politico, divenne il primo presidente del Senegal e governato per 20 anni.

Senegal ha svolto un ruolo di primo piano nella politica africana dalla sua indipendenza. I suoi presidenti hanno ampliato le relazioni diplomatiche del Senegal con altre parti dell’Africa mantenendo le strette legami economiche, politiche e culturali in Francia.

Nel 1982, Senegal e la Gambia (che è in gran parte inghiottita all’interno dei confini del Senegal) formato la Confederazione della Senegambia. Ma l’integrazione non ha funzionato e la Federazione è stata sciolta nel 1989.

Lo sapevi?

• In piedi a 49m (161ft) alti, Il monumento di resistenza africano a Dakar è la statua più alta in Africa.

• Poiché l’indipendenza nel 1960, il Senegal ha inviato atleti a tutti i giochi olimpici estivi. Il Paese ha vinto una medaglia d’argento nel 1988, da Amadou Dia BA nei 400 milioni di ostacoli degli uomini.

• Ci sono sette siti UNESCO in Senegal: Bassari Paese, Djoudj National Bird Sanctuary, Isola di Gorée, Isola di San -Louis, Niokolo-Koba National Park, Saloum Delta e Cerchi di pietra della Senegambia.

Cultura del Senegal

Religione in Senegal

circa il 95% musulmano, 4% Christian (per lo più cattolico romano con alcuni protestanti) e una minoranza tiene credenze tradizionali.

Convenzioni sociali in Senegal

Senegalese sono socievoli e i saluti sono comuni. I visitatori dovrebbero fare uno sforzo per imparare i saluti in una delle lingue locali, e anche una conoscenza del francese di base è consigliabile. Handshaking tra amici, indipendentemente da quante volte al giorno si incontrano, è comune.

Islam è la religione predominante in Senegal in modo che i visitatori siano invitati a vestirsi modestamente. L’abbigliamento casual è ampiamente accettabile ma costumi da bagno scarsamente dovrebbero essere riservati per la spiaggia. È vietato fumare in alcuni luoghi pubblici (in particolare le moschee).

Lingua in Senegal

La lingua ufficiale è il francese. Ci sono molte lingue locali, principalmente Wolof. Altre lingue includono Pular, Mandinka e Balanta-Ganja.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *