Come documentare la tua scalata?

L’escursionismo è una delle attività più divertenti che puoi fare. Soprattutto quando vai in gruppo o quando stai scalando una montagna.

Tuttavia, credo che tali aneddoti non dovrebbero solo rimanere nella tua memoria, ma dovrebbero essere documentati attraverso una foto, un video o qualsiasi altro mezzo per documentare e aggiungere alla tua attrezzatura da arrampicata.

Ma documentare una salita non è così facile come sembra. Quindi ti darò 15 consigli per documentare con successo la tua esperienza di arrampicata ed escursionismo.

1. Fai attenzione al peso

0

La cosa più importante prima. Non puoi fare piani per documentare la tua esperienza senza prima considerare il peso e lo spazio della tua attrezzatura.

Questo dipenderà dall’attrezzatura che porti per documentare. Ma in generale, dovresti considerare che dovrai portare molte cose nel tuo zaino da trekking, come vestiti extra, una bottiglia d’acqua, cibo e anche la crema solare.

Se scegli un notebook, nessun problema. Non ti peserà e non occuperà molto spazio. Non è un problema anche se usi una piccola macchina fotografica per scattare foto.

Ma se vuoi girare video e sei preoccupato della qualità dell’immagine e dell’audio, dovrai capire come trovare un’attrezzatura che non sia troppo pesante e come portarla in giro senza influire sulle tue prestazioni.

2. Considera la durata

Se decidi di portare una macchina fotografica per registrare o scattare foto, vuoi essere sicuro di averne una resistente. Non vuoi che si danneggi durante la corsa.

Ora, ci sono molte macchine fotografiche che possono aiutarti e ognuna viene venduta come »la più dura». Quindi ti dirò tre che ho usato e che non mi hanno deluso:

  • La GoPro Hero 2 è molto robusta, poiché viene fornita con una protezione impermeabile e a prova di caduta. Inoltre, è piccolo e puoi metterlo sulla tua testa per facilitarne l’uso.
  • Ma le GoPro non hanno un buon audio interno. Quindi, per compensare, puoi prendere un registratore Zoom H4n. Questi hanno un microfono di alta qualità, anche se sono un po’ pesanti.
  • Ora, se non vuoi girare video ma scattare foto, allora puoi comprare una Pentax Optio WG-3. Questa è un’eccellente fotocamera impermeabile e quasi indistruttibile alle cadute e ai colpi duri.

Puoi utilizzare qualsiasi altro dispositivo. Ma raccomando questi tre.

3. Accesso facile

Lasciami spiegare. Con tutte le cose che porterai nel tuo zaino, sarà ingombrante dover tirare fuori la tua macchina fotografica e il tuo registratore dallo zaino ogni volta che vuoi.

Potresti tirarlo fuori solo per occasioni speciali, come fotografare il paesaggio. Ma se ti imbatti in un cervo e vuoi fotografarlo, non aspetterà che tu tiri fuori la tua macchina fotografica.

E se stai viaggiando con un gruppo, questo rallenterà il gruppo. Quindi è importante che tu faciliti il tuo accesso alle telecamere.

Le GoPro sono dotate di un gancio che puoi mettere su un casco sopra la testa. Altre fotocamere hanno un gancio da appendere alla cintura dei tuoi pantaloni da arrampicata o una piccola borsa che puoi portare senza problemi.

Comunque. L’importante è che tu abbia un accesso rapido alla fotocamera.

4. Opta per un diario

Ora, finalmente, possiamo parlare dei diversi metodi con cui puoi documentare la tua arrampicata. Quindi iniziamo con uno non convenzionale.

Scrivere è un modo per documentare la tua esperienza »alla vecchia maniera». Ideale per coloro che vogliono godersi l’aria aperta senza tanta tecnologia.

Puoi prendere un grande diario o un piccolo quaderno. In ogni caso, ha il vantaggio di non occupare troppo spazio nel tuo zaino.

Anche se ti consiglio vivamente un quaderno da campo, oltre che piccolo, sono impermeabili e antigrasso.

Non dovrai preoccuparti di proteggere i tuoi appunti da qualsiasi imprevisto della natura. E approfitta anche per comprare una penna tattica. Sono perfetti per scrivere ovunque e a qualsiasi temperatura.

Oltre a questo, scrivere è un metodo più tranquillo, dato che puoi elaborare meglio i tuoi pensieri e trovare modi creativi per descrivere l’ambiente.

Come vantaggio, puoi sederti e riposare i piedi mentre scrivi. E questo è un bene, perché gli scarponi da arrampicata sono estenuanti.

5. Scrivi per un blog

Ci sono anche quelli che non hanno problemi con la tecnologia che li accompagna. In questo caso, potresti considerare di creare un blog che riassuma le tue esperienze.

Anche se creare un sito web è complicato e costoso, ci sono molti fornitori di blog su Internet oggi che sono facili e gratuiti da utilizzare.

Inoltre, i blog sono sempre online e permettono l’accesso a tutti. Quindi puoi postare le voci mentre fai il viaggio e le persone le leggeranno il prima possibile.

Puoi anche pubblicare le foto che hai scattato in tempo reale, o pubblicarle come post di un blog.

Puoi anche fare trasmissioni dal vivo, così le persone possono unirsi a te durante la tua scalata.

Anche se ovviamente questo dipenderà dal fatto che tu abbia un telefono con connessione internet e che ci sia copertura dove ti trovi.

6. Disegna i paesaggi

Ok, non tutti possono applicare questo. Dopo tutto, non tutti sanno disegnare.

Ma se disegni bene, questa può essere un’opportunità per usare il tuo sketchpad e sfruttare la tua arte. Puoi anche usare il tuo pennello, nel caso in cui ti piaccia dipingere.

Una volta lì, scoprirai che ci sono molti paesaggi che puoi dipingere. Tutto dipende dalla visione e dall’obiettivo che scegli e da quanta pazienza hai.

E come ho detto, potrai trarre vantaggio dalla sperimentazione della tua arte. Dovrai pensare a quali colori sono più adatti al tramonto, a quale angolo mettere a fuoco le montagne o a come vuoi colorare i fiori nel campo.

Tuttavia, non ci sono blocchi note impermeabili. Quindi proteggi i tuoi disegni a tutti i costi.

7. Scatta molte foto

La macchina fotografica da viaggio è il metodo preferito dalla maggior parte delle persone, e per una buona ragione. È il modo più semplice e veloce per catturare la bellezza del paesaggio e puoi condividerlo online.

Inoltre, ci saranno momenti in cui semplicemente non avrai tempo per disegnare o scrivere. Torniamo all’esempio di prima: se ti imbatti in un cervo, questo non aspetterà che tu finisca di disegnarlo.

Anche se la tua fotocamera dovrebbe essere robusta e impermeabile, dovresti fare attenzione quando fotografi gli animali. Il flash può stordirli e il suono della fotografia può spaventarli.

E sì, questo è importante. Se gli animali vivono una brutta esperienza in quella zona, non ci torneranno mai più e i futuri escursionisti non potranno vederli.

Quindi sii premuroso. Ma sii anche intelligente e porta con te un power bank per ricaricare la batteria del tuo dispositivo.

Altri preferiscono un caricabatterie solare. E sì, anche questo è buono, ma può essere utilizzato solo in zone con pochi alberi e tempo sereno.

E per quanto riguarda l’attrezzatura, puoi usare le fotocamere che ho menzionato prima, una fotocamera DSLR o semplicemente la fotocamera del tuo telefono. Dipende da te.

8. Gira molti video

Ora andiamo con l’ultimo metodo, e il secondo preferito dalla maggior parte delle persone.

Proprio come il disegno ti permette di sfruttare le tue capacità artistiche, i video ti permettono di sfruttare le tue abilità di registrazione, audio e montaggio.

Tuttavia, questi non solo presentano problemi di durata e di durata della batteria, ma anche di peso e di spazio, perché tendono ad essere grandi e piuttosto pesanti.

Pertanto, è meglio prenderne uno piccolo e leggero che puoi mettere sullo zaino o sul casco e registrare tutto facilmente.

Oppure puoi anche utilizzare un drone, che ti permetterà di registrare da distanze maggiori e ad un’altitudine maggiore.

Ma attenzione, i droni non hanno la stessa durata della batteria delle fotocamere e sono molto costosi.

9. Non aver paura dell’introduzione

Passando ad un altro argomento, i neofiti della documentazione si sentiranno inizialmente a disagio e si bloccheranno sempre quando inizieranno a registrare o scrivere.

Questo è normale, quindi non preoccuparti. Ma al di là di questo, non pomiciare e mantieni un atteggiamento informale. Come se stessi raccontando i tuoi aneddoti ad un amico.

Inoltre, non preoccuparti se fai errori nel tuo discorso o usi un sacco di parole senza senso. Di nuovo, è normale. E migliorerai con il tempo.

10. Documenta tutto

L’obiettivo è quello di catturare le tue esperienze, quindi non tralasciare nulla e assicurati di avere una documentazione completa.

Non tralasciare nessun dettaglio o pensiero quando scrivi. E quando registri, cattura tutto: i panorami, la zona, gli animali, le persone con te, la tua reazione, ecc.

Anche se hai una brutta giornata o la tua tenda è caduta, registrala. Questo dà più vita alla documentazione.

11. Insegna a te stesso

Con il tempo e l’esperienza, ho scoperto che gli scatti migliori avvengono nei momenti più impegnativi.

Per esempio, se il tempo è piovoso, la vista del paesaggio ne beneficerà e potrai ottenere delle foto notevoli.

Se vedi degli animali a caccia, puoi cogliere l’occasione per registrarli in azione. Anche se ovviamente da lontano.

E così via. Non vergognarti di entrare in azione e di sporcarti le scarpe da trekking, perché le foto migliori vengono scattate in questo modo.

12. Abituati

Infine, rendi la documentazione parte della routine.

Scegli un momento ogni giorno per documentare, o cerca qualsiasi opportunità per scattare una foto, disegnare, scrivere, postare o registrare.

Più lo fai, più diventi abile a documentare e più sviluppato è il tuo occhio per catturare l’esperienza e il paesaggio.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba