10 Attrazioni top a Santiago del Cile

Santiago del Cile, più comunemente conosciuta come Santiago giusto, fu fondata dagli spagnoli nel 1541, ed è stata la capitale del Cile fin dall’epoca coloniale. È una città vivace di oltre sei milioni di abitanti, ma si trovano ancora tracce del suo patrimonio negli edifici coloniali e neoclassici del XIX secolo. In seguito, qui si possono trovare anche diversi boutique hotel con viste mozzafiato. A Santiago del Cile ci sono una varietà di attrazioni turistiche, da quelle religiose a quelle più eccentriche e stravaganti.

I migliori tour organizzati

  • Valparaiso Port, Viña del Mar Tour di un giorno intero da Santiago – 255 recensioni
  • Cajon Del Maipo Day Tour da Santiago con vino e picnic – 101 recensioni
  • Day Trip to Cajon del Maipo Embalse El Yeso – 53 recensioni
  • Santiago Walking Sights Tour: Degustazioni e mercati – 49 recensioni

10.La Moneda

La Moneda, conosciuta anche come «Palazzo delle Monete» perché un tempo era una zecca, è il luogo in cui il presidente del Cile ha i suoi uffici.anche molti altri importanti funzionari del governo hanno uffici nella struttura neoclassica che occupa un intero isolato nel centro di Santiago.l’edificio come zecca è finito nel 1828 ed è diventato la sede del governo cileno nel 1845. Il palazzo è stato bombardato durante il colpo di stato che ha messo al potere Pinochet nel 1973, ma da allora è stato restaurato e la cerimonia di cambio della guardia si svolge ogni due giorni, con giorni a seconda del mese.

9.Museo della Memoria e dei Diritti Umani

Il Cile non ha sempre avuto un record di diritti umani, da qui il Museo della Memoria e dei Diritti Umani. Aperto solo da pochi anni, il museo è un monumento ai cileni che hanno subito violazioni dei loro diritti durante il regime di Pinochet (1973-1990). Forse per ironia della sorte, l’allora presidente del Cile Michelle Bachelet, vittima della tortura di Pinochet, ha posto la prima pietra del museo nel 2008: il museo ospita strumenti di tortura usati dalle forze di Pinochet, lettere di prigionieri ai familiari e dichiarazioni dei sopravvissuti. All’ingresso si trova l’ultima poesia di Victor Jara iscritta all’ingresso.il poeta è stato una delle prime vittime del regime di Pinochet.

8.Gran Torre Santiago

La Gran Torre Santiago domina Santiago ed è talmente alta da poter essere vista da qualsiasi punto della città. Con i suoi 64 piani, è il più grande grattacielo dell’America Latina e il piano occupato più alto dell’emisfero australe, alto 300 metri e con sei piani interrati. Conosciuto ufficialmente come Costanera Center Torre 2, fa parte del complesso del centro che comprende il più grande centro commerciale del Sud America. Circa un quarto di milione di persone al giorno vengono qui. Ai piani superiori si trova una terrazza panoramica che offre una vista a 360 gradi di Santiago.

7.Museo Chileno de Arte Precolombino

Il Museo Chileno de Arte Precolombino, o Museo Cileno di Arte Precolombiana, ha oggetti che risalgono a 10.000 anni fa. Il Museo copre l’arte precolombiana non solo del Cile, ma anche del resto del Sudamerica e dell’America Centrale, partendo da una collezione privata e arrivando a più di 5.000 opere d’arte e manufatti, realizzati con materiali diversi, tra cui metallo, tessuti, ceramica, osso e cuoio. Situato nel centro di Santiago, il museo rende omaggio alla straordinaria abilità artistica delle popolazioni indigene prima dell’arrivo degli europei, in particolare degli spagnoli.

6.Cerro Santa Lucia

Il Cerro Santa Lucia è una collina nel centro di Santiago che rappresenta i resti di un vulcano di 15 milioni di anni fa, originariamente chiamata Huelen, ma fu rinominata nel 1543 in onore di Santa Lucia quando i conquistadores spagnoli la presero. Nel corso dei secoli è stata sede di un forte o due, e di molti dissidenti, che non erano cattolici romani o altri o altri considerati indegni. Oggi vi si trovano un parco, statue, fontane e un castello che è stato trasformato in un centro di eventi, oltre a una splendida vista su Santiago.

5.Mercado Central

Mentre il Mercado Central vende altri prodotti alimentari, i frutti di mare sono il motivo principale per cui ci si reca.Qui troverete una varietà di frutti di mare freschi della lunga costa cilena: pesce, ostriche, cozze, capesante, vongole e molto altro ancora. Se preferite mangiare frutti di mare piuttosto che fare shopping, il mercato è pieno di ristoranti. Il Mercado Central è il punto di riferimento di Santiago, in attività dal 1872, e si trova in un edificio tentacolare, accentuato dal ferro battuto – anche il tetto è in ferro battuto. Il Mercado Central si trova vicino a Plaza de Armas nel centro di Santiago.

4.La Chascona

Il noto poeta cileno e premio Nobel per la letteratura Pablo Neruda aveva tre case, di cui una è La Chascona – le altre sono a Valparaiso e Isla Negra.Neruda aveva una personalità eccentrica che si riflette in questa casa. Anche il nome, La Chascona, deriva dai capelli rossi ricci e disordinati della sua padrona. La casa a forma di nave è una calamita per i turisti che vengono a vedere la cucina, che assomiglia alla cabina di una nave, e il soggiorno, che prende il nome da un faro. C’è anche un giardino fiabesco sul retro.

3.Barrio Bellavista

Il Barrio Bellavista è il luogo dove tutto accade, baby. Questo quartiere di Santiago è il quartiere bohémien della città, un luogo dove vivono, lavorano e giocano artisti e intellettuali. Il suo residente più famoso era, ed è tuttora, Pablo Neruda la cui casa, La Chascona, è una delle principali attrazioni di Santiago, è il luogo più hippest della città, con ristoranti, boutique funky e gallerie d’avanguardia. Si può ballare tutta la notte dopo il tramonto in una delle sue numerose discoteche. Le vecchie case colorate abbondano nelle strade alberate del barrio. Le serate del fine settimana sono caratterizzate da un mercato dell’artigianato, con l’arte fatta con i lapislazzuli semi-preziosi, un acquisto popolare.

2.Cattedrale Metropolitana di Santiago

Dove le precedenti cattedrali di Santiago sono state distrutte dai terremoti, la Cattedrale Metropolitana di Santiago sorge da oltre 260 anni in Plaza de Armas. La costruzione è iniziata nel 1748 e da allora la cattedrale domina la piazza. La cattedrale neoclassica in pietra è considerata uno dei migliori esempi di architettura religiosa del Sud America. Una delle torri custodisce i resti del primo cardinale cileno. All’interno troverete un altare riccamente decorato e il Museo di Arte Sacra.Le navate massicce e decorate aggiungono un’aura di ispirazione.

1.Cerro San Cristobal

Il Cerro San Cristobal è una collina a nord di Santiago che si erge sopra la città, offrendo alcuni panorami piuttosto belli.I conquistadores spagnoli l’hanno chiamata come San Cristoforo. In cima si trovano un osservatorio e una statua della Vergine Maria, parte di un santuario dedicato all’Immacolata Concezione.Papa Giovanni Paolo II ha benedetto Santiago in una piccola cappella del santuario; c’è anche un anfiteatro dove si celebrano le messe.Il Cerro San Cristobal ospita anche il più grande parco di Santiago, il Parco Metropolitano di Santiago; lo zoo nazionale cileno; un giardino giapponese e due piscine.

Ir arriba