10 Le più affascinanti rovine Maya in Guatemala

Il paese centroamericano del Guatemala è pieno di villaggi indigeni tradizionali e di mercati colorati. Se riuscite a staccarvi dal suo fascino attuale, troverete un passato ancora più impressionante: i resti delle città Maya che un tempo dominavano il paese. I Maya erano una delle più grandi civiltà antiche e la loro tecnologia vi stupirà ancora oggi, ma non interrompete la vostra avventura di apprendimento a Tikal.Altre rovine Maya in Guatemala sono altrettanto impressionanti e, poiché non sono così conosciute, non sono invase dai viaggiatori. Alcune, come Yaxha e Topoxte, sono abbastanza vicine tra loro da poter essere visitate durante lo stesso viaggio.

10.El Ceibal

Circondato dalla foresta pluviale nella regione di Peten, El Ceibal è noto per le eccezionali opere d’arte e i geroglifici che i Maya scolpivano in stele di calcare duro. Molte delle stele sono state scolpite dopo l’800, in un periodo in cui il resto del mondo Maya stava crollando. L’arte è dettagliata e considerata bellissima, dando a El Ceibal il soprannome di «Galleria d’Arte Maya». Oltre alle stele, le sculture si trovano sulle scale e sugli altari.Situato sul fiume Pasion, El Ceibal aveva circa 10.000 residenti che vivevano in centinaia di case.Gli edifici, tra cui monumenti, residenze e piramidi, sono divisi in tre gruppi.

9. Topoxte

Topoxte si distingue dalle altre rovine Maya precolombiane del Guatemala: si trova su cinque isole del lago Yaxha. Prima di allora, era stata la capitale dei Maya di Kowoj e svolgeva un ruolo nel commercio tra la penisola dello Yucatan e gli altipiani Maya. L’esplorazione del sito è ancora in corso. Tra i ritrovamenti c’è un tempio-piramide che è l’unico preclassico (dal 2000 a.C. al 240 d.C.) rimasto a Peten. Il tempio ha tre livelli con un ingresso sostenuto da pilastri.

8.Zaculeu

Le rovine di Zaculeu, una capitale dei Mam Maya, sono sorprendentemente impressionanti, anche se un restauro degli anni ’40 ha oscurato gran parte della loro magnificenza.Zaculeu era sia un centro religioso che una fortezza. Il Mam costruì le sue piramidi, i suoi templi, i suoi palazzi e altri edifici intorno alle piazze. Gli edifici riflettono lo stile arcturale del Mam e del K’iche, un precedente conquistatore, il Mam e il K’iche. La maggior parte degli edifici sono stati costruiti tra il terzo e il settimo secolo.Situato vicino a Huehuetenango, Zaculeu è ancora oggi utilizzato come sito cerimoniale.

7.Nakum

Nakum è un buon posto per vedere gli archeologi al lavoro, dal momento che gli scavi sono in corso su quello che è il «più grande progetto di ricerca dei Maya». La maggior parte degli scavi si sta svolgendo nel gruppo sud – il gruppo nord di edifici rimane relativamente inesplorato y confronto.Negli ultimi anni, sono stati trovati manufatti di giada a Nakum, che si trova nella regione di Peten. Le scoperte finora comprendono anche un palazzo con 44 stanze, un’acropoli sopraelevata con una splendida vista su altri importanti edifici, stele e una piazza centrale.Nakum, su un’importante via commerciale, era al suo apice dall’VIII al X secolo.

6.Uaxactun

Se il vostro viaggio nelle rovine Maya si ferma a Tikal, vi perderete qualcosa di speciale: Uaxactun.A soli 20 km (12 miglia) di distanza, attraverso una strada sterrata, si trova il più antico osservatorio astronomico della civiltà Maya, un luogo dove si tenevano cerimonie, un tempio con maschere di stucco, a volte conosciuto come Waxaktun, le rovine di Uaxactun potrebbero risalire al 1000 a.C.’, ‘L’ultimo monumento iscritto a Uaxactun è stato datato 889.Uaxactun si trova nel Parco Nazionale di Tikal, ma non si avvicina ai turisti che le rovine di Tikal conoscono perché pochi lo sanno. Quirigua

Quirigua si trova nel Guatemala sudorientale lungo il fiume Motagua e su diverse importanti rotte commerciali dell’epoca.Abitata dal 200 d.C. circa, la maggior parte dei monumenti di Quirigua sono stati costruiti nell’ottavo e nono secolo. Il centro del Parco Archeologico di Quirigua è la Grande Plaza, il più grande spazio pubblico Maya conosciuto.Quirigua è ben nota per i suoi monumenti in pietra arenaria che sono stati scolpiti senza strumenti metallici.Queste stele sono importanti per le informazioni che vi sono scolpite: testi geroglifici con informazioni come date importanti, eventi come eclissi e dati storici così come la politica Maya.

4. El Mirador

El Mirador è spesso definita la «città perduta dei Maya» perché questa ex capitale maya è oggi invasa dalla giungla. Un tempo era la più grande città della civiltà maya (le stime parlano di 100.000-250.000 persone) e, a causa della difficoltà di raggiungerla, è stata poco esplorata, anche se qui è stata trovata una delle più grandi piramidi del mondo. Arrivare a El Mirador è descritta come un’avventura, poiché comporta un viaggio via terra di due o tre giorni attraverso fitte giungle per raggiungere la città che fu fondata intorno al 2000 a.C..

3.Iximche

Le rovine di Iximche sono impressionanti. Ci sono palazzi, piramidi, templi dove sono stati fatti sacrifici umani e un paio di campi da ballo. Alcune cerimonie e rituali Maya vengono ancora oggi eseguiti qui, quindi forse avrete fortuna nella vostra visita a questo sito di altopiano occidentale. La capitale di un gruppo di Maya, Iximche, è diventata la prima capitale del Guatemala quando sono arrivati i conquistatori spagnoli, i Kaqchikel e gli spagnoli hanno avuto un litigio, così i Maya hanno lasciato la città, che è bruciata due anni dopo. Si possono ancora vedere i segni dell’incendio quando si visita oggi.

2.Yaxha

I primi Maya costruirono Yaxha su un crinale che si affaccia sull’omonimo lago – Yaxha si traduce come acqua blu-verde in lingua maya. Si trova nella regione di Peten, vicino al confine con il Belize. La terza città maya più grande del Guatemala, circa 500 edifici, tra cui nove templi-piramidi, sono stati scoperti qui. Troverete anche cinque acropoli, stele e tre campi da ballo. Circondata da foreste subtropicali che fanno parte di una riserva naturale, Yaxha è davvero un luogo pittoresco. Se sei un fan di Survivor Guatemala, potresti riconoscere Yaxha da quando la serie è stata girata qui.

1.Tikal

Situata nella foresta pluviale tropicale della provincia di Petén, Tikal è la più famosa delle rovine Maya del Guatemala, e quindi la più visitata. Il sito è fantastico, con templi e palazzi mozzafiato, oltre a piattaforme cerimoniali e resti di case. Salire sulla cima di uno di questi templi offre una grande esperienza con una splendida vista panoramica dall’alto delle cime degli alberi. Tikal è stata una delle più importanti città Maya in quanto centro economico, politico e militare di questa civiltà precolombiana.Nel sito centrale si possono trovare monumenti decorati con sculture e murales dipinti; i geroglifici raccontano la storia di Tikal.Tikal, uno dei più potenti regni Maya, è un ottimo esempio del sofisticato talento artistico, intellettuale e tecnologico dei Maya.

Ir arriba