9 migliori gite di un giorno da Phoenix

L’Arizona è ciò che è il Vecchio West: dagli scontri a fuoco a Tombstone, ai vecchi forti dell’esercito nel paese indiano, alla prigione territoriale di Yuma, il 48° stato ha tutto ciò che serve, e contiene anche alcuni dei siti panoramici più belli d’America, come il Grand Canyon e il magnifico cactus saguaro, simbolo del Vecchio West. I visitatori possono vedere molto di questo stato in una serie di gite di 9 giorni da Phoenix .

Mappa delle gite di un giorno da Phoenix

Migliori gite organizzate

  • Grand Canyon Deluxe Small- Tour di gruppo da Phoenix – 585 recensioni
  • Grand Canyon via Sedona e prenotazione Navajo – 372 recensioni
  • Grand Canyon Elicottero e Viaggio a terra da Phoenix – 206 recensioni
  • Phoenix e Scottsdale 5. Tour di 5 ore per piccoli gruppi con guida – 89 recensioni

9.Bisbee

Bisbee è una vecchia città mineraria di rame a sud di Tombstone.Le case vittoriane sono situate su una collina sopra un vecchio centro storico pieno di negozi di antiquariato e boutique.Una sosta al Copper Queen Hotel è un must per gli appassionati dell’autore J.A.Jance che ha ambientato i suoi misteri sull’omicidio dello sceriffo Joanna Brady nella zona di Bisbee. Un museo minerario, con attrezzature sul prato, si trova proprio sotto l’hotel; i resti della miniera di rame a cielo aperto si trovano dall’altra parte dell’autostrada.Il parcheggio nella vecchia Bisbee è limitato; i visitatori devono essere pronti a parcheggiare sull’autostrada e ad entrare in città a piedi.

Arrivare a Bisbee

  • Guidare a Bisbee da Phoenix è molto semplice; l’Interstate 10 vi porterà quasi fino a lì in poco più di tre ore. Dirigetevi a sud-est fuori dal centro della città e rimaneteci fino all’uscita 303.Qui, svoltate sulla Route 80; questa vi porterà direttamente a Bisbee.Dato che non ci sono molti parcheggi disponibili a Bisbee, potreste dover parcheggiare sul lato dell’autostrada e camminare a breve distanza in città.Sulla strada del ritorno verso Phoenix, assicuratevi di visitare la famosa Tombstone, che si trova proprio accanto a Bisbee.

8.Flagstaff

Circondata dalla più grande pineta di pini ponderosi del mondo, l’altitudine di Flagstaff di 2.000 metri offre ai visitatori qualcosa da fare in tutte e quattro le stagioni, dagli sport sulla neve come lo sci e lo snowboard in inverno alle escursioni e alle arrampicate in estate; i visitatori possono anche sedersi e godersi la bellezza paesaggistica di Flagstaff. Inoltre, offre agli automobilisti l’opportunità di guidare sull’autostrada americana, la storica Route 66.Flagstaff offre ai visitatori anche una grande varietà di musei dove possono imparare di più sul Vecchio West e sulla cultura dei nativi americani.

Arrivare a Flagstaff

  • Tutto sommato, ci vogliono poco più di due ore di macchina per arrivare a Flagstaff da Phoenix.Basta andare a nord della città e rimanere sulla Interstate 17, che vi porterà direttamente lì. Dopo aver visto la pittoresca città, assicuratevi di partire ed esplorare alcuni dei paesaggi circostanti; anche Sedona merita una visita sulla strada del ritorno a Phoenix.

7.Jerome

Situata a circa 90 miglia (145 km) da Phoenix, Jerome è una ex città mineraria di rame che una volta era considerata la città più malvagia dell’ovest a causa della sua «fila di prostituzione». Situata a 1.600 metri di altitudine, Jerome era un tempo la quarta città più grande del territorio dell’Arizona; oggi è considerata la più grande città fantasma degli Stati Uniti, con turisti che superano di gran lunga i 450 abitanti della città.

Arrivare a Jerome

  • Situata quasi direttamente a nord di Phoenix, Jerome richiede due ore di macchina e l’Interstate 17 vi porterà fino a lì.Poiché Flagstaff e Sedona si trovano nella stessa zona, vale la pena di visitarle entrambe se avete abbastanza tempo dopo aver esplorato Jerome.

6.Castello di Montezuma

Il castello di Montezuma è una delle abitazioni a strapiombo meglio conservate d’America, risalente al XII secolo e utilizzata dalla civiltà di Sinagua, questa struttura a cinque piani di 20 stanze assomiglia ad un antico complesso di appartamenti su un grattacielo. Sebbene gli europei-americani l’abbiano chiamata così in onore dell’imperatore azteco, in realtà la dimora è antecedente di 100 anni alla nascita di Montezuma II. Il sito ospita un centro visitatori e un museo che espone un assortimento di cimeli e manufatti. Il Castello di Montezuma è una grande esperienza e un buon posto per sgranchirsi le gambe quando si viaggia tra Phoenix e Sedona.

Arrivare al Castello di Montezuma

  • Il sorprendente Castello di Montezuma si trova a solo un’ora e mezza di macchina a nord di Phoenix ed è facilmente raggiungibile in auto. Dopo aver esplorato il magnifico sito, potrete visitare Jerome, Sedona e Flagstaff – tre città vicine che meritano una visita.
  • Un’altra opzione per visitare il castello di Montezuma è una visita guidata che vi insegnerà tutto sul passato della rovina e sulle persone che vivevano lì. Con una visita all’impressionante Bell Rock di Sedona, è una giornata favolosa; lo spettacolare scenario spettacolare significa che siete sicuri di venire via con alcune foto incredibili.Vedi prezzi delle recensioni di viaggio.

5.Deserto Sonora

Pieno di una varietà di cactus, tra cui l’iconico saguaro, il deserto di Sonora ha una bellezza tutta sua. Il deserto, che si estende attraverso il sud dell’Arizona e la California fino al Messico, si visita meglio in primavera, quando le temperature sono sostanzialmente più fresche rispetto ai 120 gradi che raggiungono in estate. I visitatori che vogliono dare un’occhiata più da vicino rispetto alla guida in autostrada possono fare tour in fuoristrada da Phoenix o fare un tour autoguidato al Sonoran Desert National Monument. Tucson offre il Parco Nazionale di Saguaro e il Museo del Deserto Sonora dell’Arizona con sentieri battuti.

Arrivare al deserto del Sonoran

  • Mentre si può guidare lungo le strade che attraversano il deserto del Sonoran, per la più memorabile delle esperienze, è meglio passare attraverso un 4X4 che può affrontare i sentieri fuori strada; questo vi permetterà di addentrarvi più a fondo in questo incredibile scenario. Potete uscire dalla città sulla Interstate 10 e prendere la AZ-85 attraverso il deserto, oppure dirigetevi a sud sulla Interstate 10 e da Maricopa prendete la AZ-238.Entrambe le opzioni richiedono circa un’ora e mezza.Vale la pena di fermarsi per fare un’escursione lungo alcuni dei sentieri che incontrerete.
  • Un modo spettacolare e unico per visitare il deserto di Sonoran è quello di unirsi a un tour notturno che vi porterà attraverso il fantastico paesaggio in un hummer. Con il tramonto, potrete esplorare il deserto più in profondità rispetto ad altri tour, con un’atmosfera completamente diversa rispetto al giorno, quando le creature notturne escono e tutto si raffredda. Oltre a questo, imparerete molto sul deserto del Sonoran dalla vostra guida esperta, che vi racconterà tutto quello che c’è da sapere sulla storia, gli animali e le piante della regione.Vedi le recensioni di viaggio prezzi.

4.Tombstone

Tombstone, la città considerata troppo dura da morire, è una destinazione da non perdere nel sud dell’Arizona.Situata a circa 180 miglia (290 km) da Phoenix, Tombstone è famosa soprattutto per essere il luogo dello scontro a fuoco all’OK Corral, in cui i fratelli Earp hanno affrontato una banda di fuorilegge. C’è un costo per assistere alla rievocazione di questo famoso scontro, ma gli scontri a fuoco, che sono gratuiti, si svolgono più volte al giorno sulla strada principale dell’Old Tombstone.Tombstone è anche sede del cimitero di Boot Hill, dove i pistoleri e i cittadini sono sepolti su una collina che domina il deserto.

Arrivare a Tombstone

  • In auto, ci vogliono poco meno di tre ore per arrivare a Tombstone. Le indicazioni non potrebbero essere più semplici, dato che l’Interstate 10 corre tra le due. Rimanete su di essa in direzione sud-est da Phoenix, poi svoltate all’uscita 303 per arrivarci. Dopo aver visto Tombstone, vale la pena guidare un po’ più lontano per vedere l’affascinante città mineraria del rame di Bisbee.
  • Se volete saperne di più sull’affascinante passato di Tombstone, potreste essere interessati ad unirvi ad una visita guidata alla famosa città. Con una guida esperta a vostra disposizione, visiterete, tra le altre cose, l’OK Corral e il Big Nose Kate’s Saloon.La giornata culmina in un’interessante visita a San Xavier del Bac – una delle più famose missioni dell’Arizona.Vedi i prezzi dei viaggi.

3.Apache Trail

Dimenticate le moderne interstatali dove i veicoli sfrecciano sulle autostrade a 75 miglia orarie. L’Apache Trail, noto anche come State Route 88, è l’autostrada più antica dell’Arizona, che parte come un percorso di diligenza attraverso il paese indiano Apache. La strada inizia all’incrocio di Apache, parte della grande area di Phoenix, e attraversa le montagne della Superstizione della leggenda dell’Olandese Perduto e la foresta nazionale di Tonto. Una parte della strada è stretta e sterrata, che si snoda attraverso le montagne, con pochi guardrail o altre barriere di sicurezza, il che la rende inadatta a camper e veicoli di grandi dimensioni.

Arrivare al Sentiero Apache

  • Poiché l’inizio del Sentiero Apache inizia all’incrocio di Apache, a est di Mesa, ci vuole solo mezz’ora per arrivarci in auto dal centro di Phoenix. Da qui, tutto quello che dovete fare è guidare lungo la Route 88 dell’Arizona (che è l’Apache Trail) a vostro piacimento, fermandovi dove avete voglia di fotografare lo spettacolare scenario – o visitare luoghi come Goldfield Ghost Town e Canyon Lake.Andare in macchina significa che potete spendere quanto poco o quanto tempo volete per esplorare l’Apache Trail.Anche se i paesaggi sono certamente mozzafiato, è importante tenere a mente che alcune delle strade sono molto strette e si affacciano a strapiombo sulla scogliera. Un’altra opzione è quella di fare una visita guidata lungo l’Apache Trail; questo significa che non dovrete preoccuparvi di guidarlo da soli. Con così tanti panorami incredibili, una gita panoramica in barca sul lago Canyon e una sosta al Museo Storico di Goldfield, tutto incluso, è una grande giornata fuori, che serve come perfetta introduzione al selvaggio West.Vedere le recensioni di viaggio prezzi.

2.Grand Canyon

L’Arizona è conosciuta come lo stato del Grand Canyon dopo la magnifica meraviglia naturale che corre attraverso il suo nord.il canyon è giustamente chiamato, anche, dal momento che è fino a 18 miglia di larghezza e più di un miglio di profondità in alcuni luoghi.Quasi due miliardi di anni nella fabbricazione, il fiume Colorado, che ha scavato il canyon, è solo un nastro sottile che giace sul fondo del canyon. Il South Rim del Grand Canyon è il più vicino a Phoenix, anche se sono ancora circa 4 ore di guida, quindi può essere fatto in una (estenuante) gita di un giorno da Phoenix, sarebbe probabilmente più piacevole passare la notte in un hotel del South Rim.un’altra opzione è quella di fare un tour organizzato in modo da non dover guidare da soli.

Arrivare al Grand Canyon

  • Anche se è un viaggio piuttosto lungo fino al South Rim del Grand Canyon – a circa quattro ore di viaggio – alcuni dei paesaggi che si attraversano sono assolutamente stupendi, in modo da poter almeno godere di alcuni paesaggi drammatici lungo il tragitto.da Phoenix, dirigetevi a nord sulla Interstate 17 e proseguite fino a Flagstaff. Qui, svoltate a ovest sulla Interstate 40 e prendete l’uscita 165, che vi porterà fino al Grand Canyon. E’ meglio iniziare abbastanza presto se volete sfruttare al meglio il vostro tempo lì.
  • Se volete evitare di guidare voi stessi, potreste fare meglio a fare una visita guidata; questo è davvero uno dei modi migliori per vedere il maggior numero possibile di incredibili panorami del Grand Canyon in un giorno. Con le fermate a Sedona e lo storico Cameron Trading Post incluso, è una giornata lunga e ricca di azione che vi lascerà stanchi ma felici – e con una macchina fotografica piena di foto incredibili.Vedi i prezzi delle recensioni di viaggio.

1.Sedona

Circondata da splendide formazioni rocciose rosse e foreste nazionali, Sedona è popolare tra gli amanti dell’outdoor che amano fare escursioni a piedi, in bicicletta e in fuoristrada attraverso terreni panoramici. Considerata sacra dai nativi americani, Sedona è anche un luogo da visitare per rinnovarsi spiritualmente o per concedersi trattamenti termali di lusso. Nominata dagli USA Weekend uno dei luoghi più belli d’America, Sedona vanta più di 40 gallerie d’arte e un’industria vinicola in crescita.

Arrivare a Sedona

  • Per arrivare a Sedona da Phoenix ci vogliono circa due ore e le indicazioni non potrebbero essere più semplici: basta uscire dal centro della città verso nord, prendere l’Interstatale 17 e svoltare una volta visti i cartelli che indicano Sedona.
  • Un modo delizioso per visitare Sedona e vedere le incredibili rovine dei nativi americani che si trovano nelle vicinanze è quello di fare una visita guidata che combina entrambe le cose in un’unica memorabile gita di un giorno.Con una guida esperta che vi accompagnerà, visiterete una serie di paesaggi mozzafiato e conoscerete l’affascinante storia della zona, mentre il tempo libero vi permetterà di esplorare Sedona a vostro piacimento.Vedi le recensioni di viaggio prezzi.
Ir arriba