I 12 vulcani più incredibili del pianeta

I vulcani sono stati a lungo fonte di miti e leggende.Per le culture antiche, il potere dei vulcani poteva essere spiegato solo come atti di divinità o semidei.Ora sappiamo che i vulcani sono in realtà il risultato dei movimenti tettonici della crosta terrestre.ma anche se comprendiamo il loro funzionamento interiore rappresentano ancora una forza della natura che può essere intimidatoria e sconcertante.Ecco la nostra lista dei più incredibili vulcani del mondo.

12.Monte Yasur

Il Monte Yasur è un vulcano attivo sull’isola di Tanna, Vanuatu, con un’altezza di 361 m sul livello del mare. Il bagliore del vulcano è stato apparentemente ciò che ha attirato il capitano James Cook nel primo viaggio europeo sull’isola nel 1774. Le sue eruzioni, con fuoco e zolfo e cenere volante, si verificano di solito più volte all’ora.

11.Cotopaxi

Il Cotopaxi è la seconda cima più alta dell’Ecuador, raggiungendo un’altezza di 5.897 m. Il vulcano ha uno dei pochi ghiacciai equatoriali al mondo, che inizia a 5.000 m. La montagna è chiaramente visibile sullo skyline da Quito. Il Cotopaxi è uno dei vulcani attivi più alti del mondo con più di 50 eruzioni dal 1738.Il pericolo principale di un’enorme eruzione del Cotopaxi sarebbe il flusso di ghiaccio dal suo ghiacciaio.

10. Il monte Bromo

Il Gunung Bromo è un vulcano attivo e fa parte del massiccio del Tengger, a Giava Est. Con i suoi 2.329 metri non è la cima più alta del massiccio, ma è la più conosciuta.la zona è una delle attrazioni turistiche più visitate di Giava. La cima del vulcano è stata spazzata via e il cratere al suo interno erutta costantemente fumo bianco sulfureo, circondato dal Laut Pasir (Mare di sabbia) di sabbia vulcanica finissima. L’effetto complessivo è inquietante e poco profondo, soprattutto se paragonato alle verdi e lussureggianti vallate che circondano il massiccio del Tengger.

9.Krakatoa

Krakatoa (Gunung Krakatau) è un’isola vulcanica tra Giava e Sumatra. L’eruzione del monte Krakatoa, avvenuta dal 26 al 27 agosto 1883, fu tra gli eventi vulcanici più violenti della storia moderna e registrata: l’eruzione equivaleva a 200 megatoni di TNT, circa 13.000 volte la resa nucleare della bomba atomica che devastò Hiroshima. L’esplosione catastrofica si sentiva distintamente fino a Perth, nell’Australia occidentale, a circa 3.110 km di distanza. Nel 1927, le eruzioni causarono l’innalzamento dal mare del più piccolo Anak Krakatau («Bambino di Krakatoa») e l’isola vulcanica emergente continua a crescere ad un tasso medio di 7 metri all’anno.

8.Vulcano Arenal

Volcán Arenal, è il vulcano più attivo del Costa Rica, situato a 90 km (56 miglia) a nord-ovest di San José.il vulcano Arenal sorge a 1.657 metri sul livello del mare e si affaccia sul lago Arenal. Nel 1968 Arenal ha avuto un’eruzione che ha distrutto la piccola città di Tabacón. A causa dell’eruzione sono stati creati altri tre crateri sui fianchi occidentali, ma solo uno di essi esiste ancora oggi.

7.Monte Etna

L’Etna è il secondo vulcano attivo più grande d’Europa, attualmente alto 3.329 metri, anche se questo varia con le eruzioni sulla cima.’, ‘La montagna è oggi 21 metri più bassa di quanto non fosse nel 1981. Situata sulla costa orientale della Sicilia, i fertili terreni vulcanici sostengono un’agricoltura estensiva, con vigneti e frutteti sparsi sulle pendici inferiori della montagna e sull’ampia pianura catanese a sud.

6.Osorno Vulcano

Volcán Osorno è uno stratovulcano conico alto 2.652 m (8.701 piedi) situato nella regione di Los Lagos in Cile. Si trova sulla riva sud-est del lago Llanquihue, e domina anche il lago Todos los Santos.Osorno è conosciuto in tutto il mondo come simbolo del paesaggio locale, ed è noto per il suo aspetto simile al Monte Fuji.Osorno è uno dei vulcani più attivi delle Ande cilene meridionali, con 11 eruzioni storiche registrate tra il 1575 e il 1869.Le colate di lava generate durante queste eruzioni hanno raggiunto sia Llanquihue che Todos los Santos Lakes.

5. Monte Vesuvio

Il Vesuvio è conosciuto soprattutto per la sua eruzione del 79 d.C. che portò alla distruzione delle città romane di Pompei ed Ercolano e alla morte di 10.000-25.000 persone. Da allora ha eruttato molte volte ed è oggi considerato uno dei vulcani più pericolosi del mondo a causa della popolazione di 3.000.000 di persone che vive nelle vicinanze. L’altezza del cono principale è stata costantemente modificata dalle eruzioni, ma attualmente è di 1.281 m.

4. Kilauea

Kilauea è il più recente di una serie di vulcani che hanno creato l’arcipelago hawaiano.è un vulcano a scudo piatto, molto basso, di profilo molto diverso dalle alte cime degli stratovulcani. Kilauea è uno dei vulcani più attivi della Terra, una risorsa inestimabile per i vulcanologi.33 eruzioni sono avvenute dal 1952, senza contare l’attuale eruzione iniziata il 3 gennaio 1983 e tuttora in corso.

3. Il monte Fuji

Il monte Fuji è la montagna più alta del Giappone con i suoi 3.776 metri, il cono simmetrico del vulcano è un simbolo ben noto del Giappone ed è spesso raffigurato in arte e fotografie, oltre ad essere visitato da turisti e scalatori. L’ultima eruzione registrata risale al 1708. Un’attrazione turistica molto popolare, si stima che circa 200.000 persone scalino il Monte Fuji ogni anno, di cui il 30% sono stranieri. La salita può durare dalle tre alle otto ore, mentre la discesa può durare dalle due alle cinque ore.

2.Mayon Volcano

Il vulcano Mayon è rinomato come il «Cono Perfetto» per la sua forma quasi perfettamente conica.le pendici superiori di questo incredibile vulcano sono in media ripide di 35-40 gradi e sono coperte da un piccolo cratere sommitale.i suoi lati sono strati di lava e altro materiale vulcanico. Mayon è il più attivo dei vulcani attivi nelle Filippine, avendo eruttato più di 49 volte negli ultimi 400 anni. L’eruzione più distruttiva di Mayon è avvenuta il 1° febbraio 1814, bombardando le città vicine con rocce vulcaniche, uccidendo 2.200 abitanti del luogo.

1.Monte Kilimanjaro

Il monte Kilimanjaro è uno stratovulcano attualmente inattivo nella Tanzania nord-orientale, vicino al confine con il Kenya. Con i suoi 5.892 metri sul livello del mare, il Kilimanjaro è la vetta più alta dell’Africa e la montagna libera più alta del mondo. Come tale – e aiutato dalla sua salita relativamente facile – il Kilimanjaro è diventato una delle principali destinazioni per alpinisti e trekker di tutto il mondo. Sebbene sia posizionato vicino all’equatore, il Kilimanjaro è famoso come la montagna innevata dell’Africa che incombe sulle pianure della savana.La cima della montagna, tuttavia, ha visto il ritiro della più recente copertura dei ghiacciai nell’ultimo anno.

Ir arriba