10 migliori tour per l’osservazione delle balene in tutto il mondo

Che si tratti di una megattera che infrange le onde in uno spettacolo audace o di una balena grigia con il suo polpaccio che si arrampica dolcemente sulla superficie dell’acqua, c’è qualcosa di magico in ogni incontro con questi mammut del mare. Il whale-watching è diventato una delle attrazioni più popolari al mondo per la fauna selvatica, e non ci sono mai state più opportunità di vedere i mammiferi marini di oggi. Le balene possono essere avvistate in ogni oceano, ma alcune località sono migliori di altre per i tour di whale-watching di . Ecco alcune delle migliori destinazioni per vivere un’esperienza intima con un gigante gentile.

10.Reykjavik / Islanda

Con l’opportunità di osservare megattere, visoni e balene blu, così come delfini dal becco bianco e focene, non c’è da stupirsi che l’Islanda stia rapidamente diventando una delle mete preferite dagli appassionati di mammiferi marini. I tour in barca per l’osservazione delle balene in Islanda sono disponibili nelle città di Husavik, Dalvik e Hauganes e nella capitale della nazione, Reykjavik. I tour che partono da Reykjavik verso la baia di Faxafloi includono gite su barche di quercia islandese, alcune delle quali sono golette.Le balene sono note per la loro vicinanza alle barche, quindi i passeggeri possono aspettarsi alcuni incontri memorabili.

9.Isole San Juan / Vancouver

Ogni primavera, i baccelli di orche che migrano verso nord lungo la costa del Pacifico nuotano nel Puget Sound dello stato di Washington. Tradizionalmente, la posizione migliore per vedere le orche è intorno all’isola di Orca, che fa parte dell’arcipelago delle Isole San Juan, ma le orche nuotano anche nelle acque intorno a Vancouver. Circa 80 orche rimangono nel Sound per tutta l’estate per nutrirsi di salmoni, e gli operatori esperti di whale-watching possono identificare le singole balene con la vista.si possono avvistare anche le balene grigie, le balenottere comuni e le megattere.le visite guidate con barche zodiacali all’aperto permettono ai visitatori di godere di incontri ravvicinati.

8. Hervey Bay

Conosciuta come la patria delle megattere, Hervey Bay nel Queensland, Australia, offre molteplici opportunità per osservare le balene attive e curiose mentre passano l’estate nelle acque tra Fraser Island e la terraferma.Le megattere sono note per il modo in cui saltano in aria e si schiantano di nuovo in acqua con un tripudio di spruzzi.I tour di catamarani per l’osservazione delle balene sono un’opzione popolare a Hervey Bay. Le barche sono spesso dotate di finestre subacquee, speciali piattaforme di osservazione e idrofoni che amplificano le vocalizzazioni delle balene.

7. Los Cabos

Ogni anno, centinaia di balene grigie e megattere migrano per migliaia di chilometri verso l’inverno nelle calde acque del Golfo della California, tra la penisola messicana della Baja California e la terraferma.Situato all’estremità meridionale della penisola, Los Cabos è una meta popolare per gli appassionati di whale-watching di tutto il mondo. Le tranquille lagune del golfo offrono un luogo sicuro per la riproduzione delle balene, ed è comune avvistare i vitelli con le loro madri durante un tour in barca per il whale-watching, in particolare tra i mesi di gennaio e aprile.A volte compaiono anche i mammut blu e i capodogli.

6.Penisola di Valdes

La penisola di Valdes si trova sulla costa atlantica della provincia di Chubut in Argentina. Area protetta, la costa arcuata della penisola ospita grandi popolazioni di foche e leoni marini, che attirano le orche durante la primavera, anche se in realtà fanno parte della famiglia dei delfini, le orche sono comunemente chiamate orche. Gli osservatori di balene possono a volte avvistare le orche che cavalcano le onde fino alla spiaggia per strappare i cuccioli di leoni marini.Le balene giuste del sud sono abbondanti da luglio a novembre, e spesso possono essere viste alzare i loro fiocchi in aria.si accoppiano e partoriscono nelle acque calme che si estendono tra la penisola e la terraferma.», ‘

5.Maui

Le opportunità di osservare le balene abbondano in tutte le isole Hawaii, ma le coste meridionali e occidentali di Maui sono considerate alcune delle migliori località. Fino a 10.000 megattere migrano ogni inverno dalle gelide acque dell’Alaska verso le isole; le balene si accoppiano, hanno i loro piccoli e tornano a nord in primavera. Le megattere maschi cantano i loro canti ultraterreni fino a mezz’ora alla volta.le opzioni di tour-boat per il whale-watching variano da imbarcazioni di lusso dotate di idrofoni che permettono ai visitatori di ascoltare i canti delle balene a 24 lunghe zattere all’aperto che aumentano le possibilità di un incontro ravvicinato.

4.Azzorre

Situate a circa 1.360 km (850 miglia) a ovest del Portogallo, le nove isole che compongono l’arcipelago delle Azzorre sono tra le migliori destinazioni al mondo per il whale-watching. Con un cuore grande come un’automobile, una balena blu può crescere fino a 30 metri (100 piedi) di lunghezza e pesare fino a 130 tonnellate. I visitatori possono osservare i dolci colossi dalle torri di avvistamento a terra, le cosiddette «vigie», oppure possono salire a bordo di barche da turismo per una visione più ravvicinata.

3.Cape Cod/Boston

Le numerose megattere, balenottere e balenottere che ogni anno vengono a Cape Cod per nutrirsi sono il motivo per cui il World Wildlife Fund annovera il Massachusetts tra le migliori destinazioni al mondo per il whale-watching.Gli avvistamenti di megattere che avvistano le balene sono così numerosi che molti operatori di tour-boat a Boston rimborsano i biglietti se non ne vedono nessuna durante il viaggio. Le loro lunghe pinne bianche e i loro fiocchi ondulati li rendono facilmente identificabili. La balena franca del nord, altamente minacciata, può essere avvistata in primavera, quando le madri portano i loro cuccioli per nutrirsi nei banchi di sabbia sommersi della regione.

2.Hermanus

Situato sulla costa meridionale dell’Africa, vicino a Città del Capo, Hermanus è conosciuto in tutto il mondo per il suo whale-watching a terra. Le acque riparate e poco profonde attraggono le balene giuste del sud che ogni anno migrano nella regione per accoppiarsi e riprodursi.I vitelli possono essere lunghi fino a 6 metri (20 piedi) alla nascita e gli adulti possono raggiungere i 17 metri (55 piedi).Una passeggiata lungo sei miglia sul lato della scogliera con telescopi e panchine incorporate offre ai visitatori un sacco di opportunità per vedere questi animali sociali mentre alzano i loro fiocchi nelle brezze marine. La città dispone anche di un «grido di balene» che avverte i visitatori quando le balene vengono avvistate.sono disponibili anche tour in barca per il whale-watching a Hermanus.

1.Kaikoura

Una piccola città situata a circa 160 km (100 miglia) a nord di Christchurch, sull’isola meridionale della Nuova Zelanda, Kaikoura è classificata come la migliore destinazione al mondo quando si tratta di osservare i capodogli. Cresciuto fino a 18 metri (60 piedi) di lunghezza, il capodoglio della fama di «Moby Dick» può immergersi fino a 3.000 metri (9.800 piedi) e rimanere al di sotto per più di due ore. Un profondo canyon sottomarino abbraccia la costa di Kaikoura, creando un ambiente che attrae ogni tipo di vita marina, dai delfini e le foche alle megattere, ai piloti e alle balene blu.L’economia di Kaikoura ruota attorno al whale-watching, offrendo una varietà di tour in barca e di sorvoli con aerei leggeri.

Ir arriba