15 Migliori città da visitare in Marocco

Dalle scintillanti acque del Mediterraneo alle pianure sabbiose del Sahara, il Marocco ha affascinato e attratto i viaggiatori per migliaia di anni.

La forza del Marocco risiede nella sua posizione integrale per il commercio con il resto dell’Africa; come tale, il paese ha visto molte influenze infuse con le proprie tradizioni berbere. Dal francese allo spagnolo e ad altre città intermedie, ognuna delle città del Marocco – sia che si tratti di metropoli cosmopolite o di tradizionali città medievali – è pronta per essere scoperta.Ecco la nostra scelta delle migliori città del Marocco per aiutarvi a pianificare il vostro prossimo viaggio.

Mappa delle città del Marocco

15.Asilah Dove soggiornare

Asilah è una piccola città d’arte dove murales dai colori vivaci adornano le pareti. La vecchia città costiera fortificata è un luogo vibrante e divertente dove si fondono le culture della Spagna e del Marocco. Passeggiate per la città vecchia e scoprite la creatività e la tradizione che trasuda da ogni strada. Larache

Questa città estiva, rilassata, è un luogo facile da visitare, affollato di turisti domestici durante i mesi estivi.Il fiume Loukas di Larache scorre lento attraverso la città e le incredibili rovine di Lixus si trovano nelle vicinanze, dove si dice che si trovino i leggendari Giardini delle Esperidi.La parte spagnola di questa città è ancora molto viva – non sorprendetevi se vi imbattete in bar di tapas e chiese spagnole.

13.Tinghir

Abbracciata tra le montagne dell’Alto Atlante e le splendide sabbie del Sahara, la seducente città di Tinghir si trova al centro della Valle del Todra.Tinghir è un’antica città francese che è cresciuta fino a diventare una città traboccante di giardini fioriti, magnifiche Kasbah e affascinanti stradine. La città portuale di El Jadida è una località di villeggiatura popolare per i residenti marocchini. La lunghezza della spiaggia sabbiosa è molto frequentata nei mesi estivi, con le famiglie che si godono il tempo libero insieme. La città non ha un gran carattere e può essere esplorata in una facile gita di un giorno da Casablanca. Passeggiate per la Cisterna portoghese del XVI secolo e ammirate i siti dall’alto dei suoi bastioni.

11.Chefchaouen Where to Stay

L’affascinante Chefchaouen, con i suoi famosi edifici blu e i tetti rossi, è una delle più belle città del Marocco. Circondata da montagne mozzafiato, lo stretto labirinto di vicoli della città nasconde piazze e antiche kasbah, (che significa «cittadelle») con numerose opportunità fotografiche dietro ogni angolo. Con un mix di influenze sia marocchine che andaluse, questa città è una fucina di creatività e sviluppo: Città blu

10.Tetouan

Nel nord del paese, la piccola città di Tetouan – che si traduce come «le sorgenti d’acqua» – si trova ai piedi dei Monti del Rif. La città è un importante porto sul Mar Mediterraneo ed era un tempo la capitale del Marocco spagnolo, le sue strade sono piene di edifici quadrati, bianchi, in stile spagnolo e ampi viali – non dimenticate di visitare la meravigliosa medina della città e di sentirvi come se aveste fatto un passo indietro nel tempo.

9.Casablanca

Tutti conoscono la città di Casablanca come l’ambientazione coloniale del film romantico del 1942, ma la città di oggi non riflette esattamente quella sensazione di sogno e di incanto.Potete ancora fare una passeggiata nel curioso centro storico di Casablanca per scoprirne il passato.l’architettura moresca ornata è intrisa di forme e stili europei.se volete davvero richiamare alla mente i film in bianco e nero, prendete un drink al Rick’s Cafe – il famoso bar del film (è una ricostruzione, ma possiamo tutti fingere, giusto?).

8. Tangeri

La porta dell’Africa – almeno per gli europei – ha un passato strano e a scacchiera. La famosa Zona Internazionale della città era una calamita per ogni sorta di personaggi bizzarri e curiosi, attirando molti scrittori e artisti durante gli anni ’50 e ’60 – ispirando numerosi romanzi e canzoni da allora.La Tangeri di oggi conserva ancora il suo passato fantasioso, e le influenze esterne hanno influenzato l’estetica di Tangeri. Ma con il boom degli affari e l’afflusso di denaro, la città ha visto un grande sviluppo ed è ora una bella mostra del futuro del Marocco.

7.Agadir

14 14

Occupata e vivace, la città portuale di Agadir è una meta di vacanza a sé stante.Dopo che gran parte di Agadir è stata distrutta a seguito di un devastante terremoto nel 1960 – soprattutto le sue parti più storiche – la città è stata ricostruita, ed è molto meno bella delle tante intricate città antiche del Marocco. Ma Agadir è risorta dalle ceneri ed è diventata una fiorente località balneare con un’atmosfera rilassata da eguagliare: il lungomare della città è perfetto per giornate passate a passeggiare e a godersi la vita come la gente del posto. Assicuratevi di fermarvi in uno dei chioschi per uno spuntino e chiacchierare con alcuni degli abitanti amichevoli della città.

6.Essaouira Where to Stay

Essaouira è una serena città costiera con un’atmosfera decisamente europea. Un tempo sotto il protettorato francese, che ha portato ad una fusione di culture e stili architettonici, ha visto gli hippies, i musicisti e i viaggiatori degli anni ’60 trasferirsi in città. Di conseguenza, si è abituata agli stranieri, ed è ora una città di destinazione per i viaggiatori che vogliono passare un po’ di tempo a girovagare per la bella medina.

Essaouira vanta belle spiagge sabbiose, ma i forti venti rendono l’abbronzatura fuori questione. Gli appassionati di sport acquatici conoscono però i benefici del vento e si ritrovano sulle spiagge di Essaouira nei mesi estivi per praticare il windsurf. Il porto e le vecchie mura della città aggiungono profondità alla storia della città e, con i suoi vicoli e le sue antiche strade, sono il luogo perfetto per perdersi e scoprire nuovi e interessanti segreti nascosti tra le mura.

5. Rabat Where to Stay

La capitale marocchina di Rabat, situata sulle rive del fiume Bouregregreg, è famosa per la sua incredibile architettura islamica. La città ha anche un forte legame con il suo passato francese e, essendo situata sulla costa atlantica, ha un’atmosfera tipicamente europea.La kasbah di Rabat si trova nel centro fortificato della città. Fate una passeggiata alla Cattedrale di San Pietro e immergetevi nel suo strano e surreale stile art-deco – poi godetevi una bella tazza di rinfrescante tè alla menta in uno dei numerosi caffè.

4. Meknes Where to Stay

Risalente all’XI secolo, la vecchia città di Meknes era un tempo la capitale del Marocco imperiale. Il Sultano all’epoca sviluppò la città, costruendo alte mura ed enormi porte per proteggerla, e creando elaborati e decorati edifici in stile moresco-spagnolo.

La città è un mix storico di design europeo e islamico che si può vedere nei suoi numerosi monumenti: il mosaico di Bab Mansour Leleuj, così come Bab Mansour Leleuj, sono incredibilmente belli; il mausoleo del sultano Moulay Ismaïl – che ha fatto di Meknes la sua capitale – è una regale dimostrazione di potere, con fontane e giardini decorativi.

3. Ouarzazate

La porta del deserto del Sahara, Ouarzazate si trova a sud delle montagne dell’Alto Atlante.Questa piccola e polverosa città desertica è dominata dalla colossale Taourirt Kasbah, un palazzo fortificato del XIX secolo.Il palazzo vanta una vista mozzafiato sul paesaggio montuoso e rosso.

La città stessa ha molte opzioni per gli hotel e i piccoli ristoranti locali a prezzi ragionevoli.La posizione della città significa anche che è facile fare escursioni di un giorno in luoghi vicini come l’Ait Benhaddou – una kasbah ottimamente conservata.

2. Fez Where to Stay

Un tempo capitale del Regno del Marocco, Fez trasuda cultura e storia.nota per i suoi famosi cappelli rossi, la città ha anche molti luoghi interessanti da visitare.la medina emblematica di Fez è un’enorme distesa pedonale che trasuda atmosfera e storia.

Chi ha il coraggio di vagare per gli stretti vicoli può scoprire le due scuole islamiche o madrasa della città: Bou Inania e Al Attarine, risalenti al 14° secolo, hanno facce intricate scolpite nel cedro e piastrelle elaborate. La conceria di Chouara, risalente all’XI° secolo, è una delle più antiche del mondo e produce pelli per i commercianti da molte generazioni.

1.Marrakech Where to Stay

Una delle quattro città imperiali del Marocco, Marrakech è stata per molti anni un importante centro commerciale. Date un’occhiata all’iconica Moschea Koutoubia, che risale al XII secolo ed è un simbolo iconico della città vecchia – lo squisito Palazzo Bahia del XIX secolo si distingue anche per il suo design sontuoso.

Marrakech è una città affollata e frenetica.il mercato principale, Jemaa el-Fnaa nella medina della città, è un’esperienza calda e angusta per la maggior parte delle persone. Tutto e tutto è in vendita, dalle scimmie agli strumenti musicali.I commercianti chiamano i clienti per stuzzicare e invogliare – il baratto di merci è la norma. Con il calare della notte, la piazza principale cambia e lascia il posto a fumanti bancarelle di cibo.Anche se non sembra possibile, la città diventa ancora di più un’esperienza di viaggio animata, dinamica ed esuberante.