Sughero

Guida di viaggio in sughero

A proposito di sughero

orgoglioso e dinamico, il sughero è la seconda città dell’Irlanda – anche se la gente del posto direbbe che la loro casa vivace gioca al secondo violino a nessun posto.

C’è un’energia irrefrenabile sul sughero questi giorni; È una città che è stata goduta di una rinascita culturale di fronte alla profonda recessione dell’Irlanda ed emerse con un atteggiamento di can-do. Il suo titolo auto-adottato, la Repubblica popolare di Cork, ti ​​dice molto sulla sua striscia indipendente.

Questo è qualcosa che può essere visto nella sua cultura caffetteria fiammeggiante e la sua raffica di negozi creativi. Si trova anche in una scena artistica fiorente, dove la danza irlandese di una sede è abbinata dalla notte di Tango di un’altra. Inoltre, come qualsiasi città irlandese che vale il sale, c’è musica dal vivo ogni notte della settimana.

Molti corkoniani vedono la città come un uguale alla capitale, Dublino. Qualsiasi complesso di inferiorità è stato spazzolato via a metà strada attraverso l’ultimo decennio, quando è stato nominato capitale europea della cultura – la sua reputazione artistica quindi ampliata a livello globale.

La città, tuttavia, è sempre stata un importante luogo di apprendimento. “I cittadini del sughero sono gli uomini più amorevoli che abbia mai incontrato”, ha detto W. M. Thackeray, ed era sulla pagina giusta. Oggi vanta oltre 20 festival che comprende tutto da Dance to Film, incluso il Festival Letterario West Cork a Bantry Bay.

Cork è una città costruita sulle isole estuare, dove il fiume Lee si unisce a uno dei più grandi del mondo I porti naturali e ci vogliono circa 29 ponti per collegare insieme le sue caratteristiche più distintive. Il ponte shaky (un passerella di sospensione vittoriana e in ghisa ufficialmente conosciuta come Daly’s Bridge) prende il centro del palcoscenico, però, poiché i locali lo usano per immergersi nell’acqua o nel pesce per la loro cena – è una grande città per i frutti di mare.

Vale la pena visitare anche fuori città a Blarney Castle, dove si allineano migliaia di migliaia di piante per piantare un becco sulla pietra di Blarney. Si dice che coloro che baciano la pietra riceveranno il “dono del gabl”. La maggior parte degli abitanti del sughero deve aver visitato ad un certo punto, perché non c’è un benvenuto questo caldo per miglia.

fatti chiave

Popolazione:
119.230. Anno di popolazione2011

latitudine:
51.899287

longitudine:
– 8.474607