8 Gite di un giorno da Milano

Sia che siate affascinati dalla moda, che siate in viaggio d’affari o semplicemente affascinati dalla cultura italiana, Milano è una fantastica base di partenza per ogni tipo di vacanza. Vi piacerà il fatto che la città è la sede di musei di livello mondiale, chiese di una bellezza mozzafiato e piazze centrali vibranti. Per chi è interessato alla cultura moderna, non c’è fine a incredibili ristoranti che servono specialità milanesi, e la vita notturna è tra le migliori in tutta Italia. Come base nel Nord Italia, sarete in una posizione privilegiata per partire per gite di un giorno da Milano verso le seguenti destinazioni.

Mappa delle escursioni giornaliere da Milano

Migliori escursioni organizzate

  • Milano al Lago di Como, Giro di un giorno a Bellagio o Brunate e giro in barca – 1626 recensioni
  • Swiss Alps Bernina Express Rail Tour da Milano – 1384 recensioni
  • Giro di un giorno da Milano alle Cinque Terre con Monterosso Boat Trip – 432 recensioni
  • Lago di Como, Lugano e Svizzera Giro di un giorno da Milano – 304 recensioni

10. Verona

Famosa per essere la cornice del Romeo e Giulietta di William Shakespeare, Verona è una città molto romantica da percorrere a piedi, con un’atmosfera molto più rilassata rispetto alla vicina Venezia; nel cuore della città si trova la deliziosa Piazza delle Erbe; qui si trova il suo anfiteatro romano ben conservato, e la Casa di Giulietta è a pochi passi. Molte belle chiese antiche sono sparse per la città, e tra i tanti punti di forza di Verona ci sono il suo splendido duomo e il Castelvecchio in mattoni rossi, che ospita un brillante museo d’arte. Per una fantastica vista sulla città, non dimenticate di recarvi a Castel San Pietro, che si trova su una collina che domina Verona con il fiume Adige che scorre sotto di essa.

Arrivare a Verona

  • Da Milano Centrale ci vuole solo un’ora e 15 minuti per arrivare alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nouva. Una volta arrivati, potete prendere un breve viaggio in autobus fino a Piazza delle Erbe o camminare 20 minuti a piedi per arrivarci.Dalla piazza, è meglio esplorare il resto di Verona a piedi.
  • Mentre per arrivare a Verona ci vuole un po’ più di tempo, circa due ore, questo significa che potreste fermarvi a vedere il fantastico Lago di Garda sia sulla strada che al ritorno, in quanto si trova lungo il percorso.Dal centro di Milano, dirigetevi ad est della città e prendete la A35, che vi porterà appena fuori Brescia. Se non avete voglia di guidare e volete vedere anche il Lago di Garda, potreste prendere in considerazione una visita guidata che abbini la visita al lago con un giro turistico intorno a Verona. Con una guida esperta a portata di mano, imparerete tutto sulla storia di Verona passeggiando per la città.I paesaggi e le attrazioni del Lago di Garda sono altrettanto impressionanti da vedere.Vedi i prezzi delle recensioni di viaggio.

9. Venezia

Situata direttamente a est di Milano, la città dei canali non ha bisogno di presentazioni.Venezia è infatti una città da non perdere, e mentre attraversate i suoi numerosi ponti o fate un giro in gondola lungo i suoi canali, sarete accolti da un’architettura mozzafiato ovunque guardiate, con quasi ogni edificio che risale a secoli fa. Un luogo magico da esplorare, Venezia ha molto di più da offrire oltre al Palazzo Ducale, al Ponte di Rialto e alla Basilica di San Marco; perdersi tra le sue strette calli è un modo incantevole di vedere la città. Se da un lato Venezia può certamente sentirsi affollata, soprattutto nei dintorni delle principali attrazioni turistiche, dall’altro è un luogo tentacolare, quindi avrete sicuramente un’idea del suo lato autentico se vi allontanate dai sentieri battuti. Le isole circostanti e il delizioso Lido meritano anch’essi una visita.

Arrivare a Venezia

  • In treno, ci vogliono circa due ore e mezza per arrivare a Venezia da Milano, e i treni diretti partono da Milano Centrale ogni mezz’ora.Dalla Stazione di Venezia Santa Lucia, potrete passeggiare per le calli veneziane ammirando la bellissima architettura o prendere un vaporetto (un vaporetto) lungo il Canal Grande per raggiungere luoghi incredibili come Piazza San Marco e il Ponte di Rialto.
  • Per sfruttare al meglio il vostro tempo a Venezia, vale la pena di fare una visita guidata da Milano alla città dei canali, che vi porterà in giro per tutte le principali attrazioni, tra cui il Teatro dell’Opera Il Fenice, il Ponte dei Sospiri e, naturalmente, Piazza San Marco. Con un giro in gondola, una visita a un laboratorio di vetreria e un interessante tour a piedi incluso, è una giornata fantastica che copre il maggior numero possibile di Venezia.Vedi prezzi dei viaggi.

8.Torino

Casa della famiglia reale italiana, Torino non è forse famosa come molte altre città italiane, ma l’ambiente è piacevole con le Alpi italiane visibili in lontananza. Si consiglia di visitare l’ex residenza reale chiamata Palazzo Madama, e di visitare le sontuose sale piene di mobili barocchi, dettagli dorati e arazzi lussureggianti.Cenate in uno dei ristoranti di lusso situati in Piazza Carignano, e poi dirigetevi verso i numerosi bar e salotti situati vicino alle rive del fiume Po.Se volete fare shopping di souvenir, ma non potete permettervi i prezzi delle boutique di lusso, allora fate un salto al mercato di Porta Palazzo.

Arrivare a Torino

  • Con i treni regolari che arrivano a Torino da Milano, i visitatori che desiderano vedere la favolosa città si trovano a passeggiare tranquillamente lungo le rive del Po circa un’ora dopo essere partiti da Milano Centrale. Basta salire su un treno e scendere alla stazione ferroviaria di Torino Porta Nouva, che si trova in una posizione comoda e non lontana da molti dei luoghi più famosi della città.

7.Pavia

In poco tempo si può raggiungere Pavia, un’ideale gita di un giorno da Milano. Una volta arrivati a Pavia, potrete prendere le cose con calma, ammirando l’architettura medievale e rinascimentale e i vivaci mercati all’aperto. Un punto culminante di ogni visita a Pavia è una passeggiata sul Ponte Coperto, un ponte mozzafiato che vi offre una splendida vista, e altrettanto belle foto della città. Poi, dirigetevi verso punti di riferimento storici come la Basilica di San Michele Maggiore, il Duomo di Pavia e la Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, tre strutture religiose incredibilmente importanti nel cuore della città. Appena fuori dalla città di Pavia, vi consigliamo di dare un’occhiata alla Certosa di Pavia, un’abbazia del XIV secolo che è anche uno degli edifici più notevoli del Rinascimento italiano.

Arrivare a Pavia

  • A soli 40 chilometri a sud di Milano, Pavia è facile da raggiungere in treno; il viaggio dovrebbe durare solo mezz’ora da Milano Centrale; una volta scesi a Pavia, il fantastico Duomo e la bellissima basilica sono a pochi passi attraverso la pittoresca città.

6.Lago Maggiore

A nord-ovest di Milano si trova il Lago Maggiore, uno specchio d’acqua che è anche il più lungo dei laghi italiani. È uno dei luoghi più rilassanti, panoramici e attraenti della regione, e le dimensioni del lago fanno sì che non manchino sentieri costieri, ristoranti affacciati sull’acqua o splendidi panorami tra cui scegliere.Salite su un traghetto che attraversa il lago per una prospettiva unica sul paesaggio, oppure ammirate gli splendidi giardini di Villa Taranto. Se possibile, trascorrete un po’ di tempo nei numerosi mercati settimanali del Lago Maggiore, dove potrete acquistare souvenir, ma anche gustosi prodotti freschi e prelibatezze culinarie fatte in casa.

Arrivare al Lago Maggiore

  • Con i mezzi pubblici, il Lago Maggiore dista solo un’ora o un’ora e mezza di treno. Questo vi porterà a Stresa, che funge da porta d’ingresso al resto dei deliziosi paesini che disseminano le sponde del lago – e, naturalmente, alle bellissime Isole Borromee.Una volta scesi, la riva del lago è a pochi passi, e troverete traghetti e battelli che vi porteranno in qualsiasi isola vogliate visitare.
  • La guida è un’altra opzione ed è notevolmente semplice, poiché la E62 collega effettivamente Milano a Stresa. Basta salirci in direzione nord-ovest e in un’ora e mezza troverete il Lago Maggiore davanti a voi. Con la vostra auto, potete parcheggiare e godervi un giro in traghetto fino a una delle isole o fare un giro panoramico lungo le rive del lago. In alternativa, sia il Lago d’Orta che il Lago di Varese meritano una visita, se ne avete il tempo.
  • Un’altra possibilità è quella di fare una visita guidata, uno dei modi migliori per vedere tutte le bellezze del Lago Maggiore, con una guida esperta al vostro fianco, che vi permetterà di conoscere l’affascinante storia della zona mentre esplorate Stresa e le Isole Borromee. Uno dei punti salienti del tour è una crociera panoramica di due ore intorno al lago. Vedi i prezzi del viaggio.

5.Cinque Terre

Cinque Terre si traduce in Cinque Terre, ed è composto da cinque piccoli villaggi costieri sul Mar Ligure. I sentieri sono spesso ripidi, ma le ricompense sono le spiagge spesso appartate, i tradizionali villaggi di pescatori e i ristoranti che vi aspettano nei paesi di Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso: concedetevi una rinfrescante nuotata in mare o un pasto a base di cozze al forno con erbe fresche.

Arrivare alle Cinque Terre

  • Mentre alcuni treni diretti raggiungono i pittoreschi borghi delle Cinque Terre da Milano, è probabile che si debbano fare uno o due cambi per arrivarci, fermandosi a Genova lungo il tragitto, per arrivare a Monterosso – il paese più grande di questo bellissimo tratto di costa – ci vogliono dalle tre alle quattro ore a seconda del treno che si prende. I treni regolari collegano i cinque paesi, quindi una volta arrivati, è relativamente facile e veloce spostarsi tra di loro.
  • Per sfruttare al meglio il tempo a disposizione alle Cinque Terre, vale la pena di fare una visita guidata: questo significa che non perderete tempo a navigare nel sistema ferroviario italiano e, al contrario, massimizzerete il vostro tempo vedendo sia Manarola che Monterosso. Con un viaggio in battello di 90 minuti da Monterosso a La Spezia incluso, godrete di una fantastica vista sulla Riviera italiana mentre la vostra guida vi racconterà tutto sugli incredibili luoghi che attraverserete e sulla storia della regione.Vedi prezzi dei viaggi.

4.Genova

Genova è una città portuale con una ricca storia e uno splendido centro storico. Da non perdere i musei di fama mondiale come il Museo delle Belle Arti di Palazzo Bianco, la pinacoteca storica di Palazzo Reale, il Museo di Palazzo del Principe o il Museo Archeologico Ligure, l’ex casa del famoso esploratore Cristoforo Colombo, e non vorrete perdervi una passeggiata lungo il Corso Italia, o la principale passeggiata pedonale di Genova.I buongustai vorranno provare i cibi tipici della regione, come il pesto, originario di Genova, o la focaccia, un pane che può essere aromatizzato semplicemente con olio d’oliva e sale o come pasto completo con prosciutto, formaggio e pomodori a fette.

Arrivare a Genova

  • Situata quasi direttamente a sud di Milano, Genova è a un’ora e mezza o due ore di treno, quindi in poco tempo vi troverete con il Mediterraneo davanti a voi. Una volta arrivati a Genova Piazza Principe, troverete la maggior parte delle attrazioni principali a pochi passi dalla stazione.
  • Molti visitatori che desiderano vedere Genova scelgono di fare una visita guidata, che non solo vi porterà in giro per la città portuale, ma anche all’affascinante Santa Margherita Ligure e alla graziosa Portofino. Con una guida esperta che vi accompagnerà, imparerete molto sulla riviera italiana, e una bella gita in barca tra le città vi permetterà di crogiolarvi nello splendido scenario.Vedi i prezzi dei viaggi.

3. Bergamo

A soli 90 km a nord di Milano si trova Bergamo, una città più piccola che sorge ai piedi delle Alpi. Bergamo è essenzialmente due città distinte: la Città Alta, o città alta, è circondata da mura del XVI secolo, e la Città Bassa, o città bassa, è decisamente moderna. La maggior parte dei visitatori vorrà trascorrere del tempo nella Città Alta, che ospita la Piazza Vecchia, o il cuore della città, dove l’architettura risale al periodo medievale e rinascimentale. Per godere dei migliori panorami della città senza dover fare un’escursione, si può salire in funicolare fino alla Città Alta, dove si possono ammirare paesaggi di montagna e panorami ineguagliabili.

Arrivare a Bergamo

  • A un’ora di treno, Bergamo è molto facile da raggiungere; un treno diretto parte da Milano Porta Garibaldi una volta ogni ora; mentre molte delle sue principali attrazioni turistiche sono a pochi passi dalla stazione, la Città Alta è a 20 minuti a piedi o in funicolare.
  • Arrivare a Bergamo in auto da Milano è un’altra opzione, e significa che si può facilmente visitare il Lago di Como o il Lago d’Iseo nello stesso giorno; entrambi si trovano a circa 20 minuti di auto dalla città. Per arrivare a Bergamo, basta uscire da Milano verso nord e prendere la E64 in direzione nord-est; questo vi porterà direttamente alla città panoramica.

2.Lugano

Grazie alla comoda posizione di Milano, gli escursionisti possono anche attraversare il confine con la Svizzera.la città svizzera di Lugano è l’unico cantone di lingua italiana del paese. Lugano è l’unico cantone svizzero di lingua italiana del paese.la destinazione lacustre è bellissima e l’abbondanza di palme e di acqua azzurra frizzante le conferisce un’atmosfera quasi tropicale proprio alla base delle Alpi.a Lugano si può prendere la funicolare del Monte San Salvatore per godersi un bel panorama, oppure si può stare più vicini all’acqua e nuotare in una delle spiagge del lago.anche le escursioni a piedi e in mountain bike sono passatempi molto apprezzati, con i sentieri del Monte Brè ideali sia per attività ricreative che per il tempo libero.

Arrivare a Lugano

  • Arrivare a Lugano in treno è molto semplice e richiede solo un’ora e 15 minuti da Milano Centrale.I treni partono spesso, e una volta arrivati a Lugano, il bellissimo lago è a pochi passi – anche se potrebbe essere necessario prendere un autobus per raggiungere il punto di partenza di alcune delle belle escursioni in montagna.In auto, per arrivare a Lugano ci vuole più o meno lo stesso tempo per arrivare a Lugano. Con il proprio veicolo, si può fare una sosta sul lago di Como sia sulla strada che al ritorno. Per arrivarci, uscire da Milano in direzione nord-ovest sulla A8 e seguirla fino alla svolta per Como, dove si prende la A9 verso nord. A Como, attraversate il confine con la Svizzera in direzione ovest e seguite semplicemente la A2 fino a Lugano.
  • Se avete poco tempo e volete visitare sia Lugano che il Lago di Como in un giorno, è una buona idea fare una visita guidata che li combina entrambi in un’unica indimenticabile gita.La crociera sul Lago di Como è un bel modo per vedere le lussuose ville sul lago e i paesaggi mozzafiato, mentre le fermate a Bellagio e Lugano sono altrettanto memorabili per i panorami mozzafiato che offrono. Vedi le recensioni dei viaggi.

1.Lago di Como

Vantando una vista sulle montagne, aria frizzante e acque blu, è facile capire perché il Lago di Como è il simbolo della bellezza paesaggistica italiana.Migliaia di visitatori da tutto il mondo affollano il Lago di Como, rendendolo un parco giochi per celebrità e magnati. Il lago stesso è una delle principali attrazioni, con molte persone che scelgono di trascorrere le loro giornate sorseggiando un cocktail o abbronzandosi su yacht ormeggiati in acqua. Potreste anche trascorrere la vostra gita giornaliera sul lago di Como visitando Villa Carlotta, facendo escursioni a piedi su uno dei sentieri lungo le rive del lago, cavalcando il carrello di collina per una vista spettacolare sull’acqua o assaggiando un gelato nella città di Como.

Arrivare al Lago di Como

  • Con i mezzi pubblici, ci vogliono circa 40 minuti per raggiungere il Lago di Como da Milano; basta salire su un treno a Milano Centrale; in poco tempo vi troverete alla stazione di Como San Giovanni con il Lago di Como che vi aspetta. I treni partono una volta all’ora, e quando arrivate, potete continuare ad esplorare il magnifico lago con l’autobus, l’aliscafo o il traghetto. Un’altra alternativa è quella di prendere il treno per Lecco ed esplorare la parte orientale del Lago di Como da lì.
  • Mentre per raggiungere il Lago di Como ci vuole un po’ più di tempo in macchina, a circa un’ora, questo significa che si può guidare intorno al lago a proprio piacimento, fermandosi a piccoli centri e villaggi mentre si va. Dal centro della città, dirigetevi a nord-ovest sulla A8, poi prendete l’uscita Como Centro, che vi porterà al bellissimo lago sulla A9.Anche se andare in auto ha i suoi vantaggi, durante l’alta stagione turistica, le strade sono molto congestionate, ed è abbastanza difficile trovare un parcheggio.
  • Come tale, potreste voler considerare di fare una visita guidata. Con la visita di eleganti ville sul lago e di deliziose chiese, oltre a una crociera panoramica sul lago stesso, un tour è un ottimo modo per vedere quante più sponde del lago di Como possibile in un solo giorno.Guarda i prezzi delle recensioni dei viaggi.
Ir arriba