15 consigli per fare escursioni con il tuo cane e godersi i grandi spazi aperti

Se ti piacciono gli sport all’aperto, immagina che avventura sarà portare il tuo animale domestico con te.

I cani sono eccellenti compagni di escursioni ma ricordati di seguire alcune regole per assicurare che la salute del tuo cane non sia compromessa.

Se decidi di portare il tuo cane nel bush, segui questi consigli degli esperti per aiutarti a vivere una giornata indimenticabile.

Ecco 15 consigli per fare escursioni con un cane:

1. Resistenza e buona salute

Uno dei consigli più importanti per fare escursioni con i cani è prendersi cura della salute dell’animale.

Non serve a niente fare una passeggiata divertente se compromette la stabilità del tuo cane quindi, prima di tutto, assicurati che il tuo animale sia preparato per lo sforzo fisico che comporta portarlo in montagna.

Ci sono alcuni fattori da rivedere prima di pianificare una passeggiata, come l’età, il peso, la razza del cane, la storia della salute e le condizioni del sentiero.

Se hai intenzione di passarci il pomeriggio facendo un’escursione con la tua famiglia, dovresti portare una borraccia con abbastanza acqua per evitare la disidratazione dell’animale, specialmente nei giorni caldi.

Ricorda che la resistenza del cane va di pari passo con la razza. Non tutti i cani sono in grado di sopportare lunghe passeggiate o di scalare le montagne con la stessa facilità.

Se il tuo animale è piccolo e ha il muso corto come carlini, bulldog, terrier o pechinesi, è meglio consultare il tuo veterinario prima di aggiungerlo alla tua passeggiata.

Le razze grandi come gli alani, i dalmata o i pastori tedeschi possono gestire meglio la passeggiata, ma dovresti comunque controllare regolarmente la loro frequenza cardiaca.

2. Regolamenti del parco

Molti parchi nazionali vietano l’ingresso agli animali ma nella maggior parte dei casi è sufficiente seguire alcune restrizioni come l’uso del guinzaglio e del collare.

Se non conosci il posto, ci sono siti web come BringFido.com che hanno elenchi dei migliori sentieri escursionistici per cani in tutto il mondo dove puoi confermare.

Per esempio, se hai intenzione di fare un’escursione a San Nicolás de Bujaruelo, a Torla, durante i giorni estivi non puoi guidare fino al prato quindi sarà difficile incorporare il tuo cane.

Se vuoi ancora farlo, devi usare un autobus, ma non puoi portarci il tuo cane, quindi dall’entrata al prato dovrai camminare per due ore.

Questo tipo di dettagli fanno la differenza tra una passeggiata di successo e una rovinata dalla mancanza di informazioni.

3. Kit di primo soccorso per animali

È importante portare con te un kit di primo soccorso che contenga l’essenziale in caso di emergenza, ma dovresti anche includere prodotti speciali per salvaguardare il tuo cane.

Non è solo durante le escursioni che l’imprevisto può accadere, ma anche quando si scala, quindi non dimenticare di includere nella tua attrezzatura da arrampicata un kit dedicato al tuo amico peloso.

Gli incidenti più comuni durante la pratica di questi sport sono graffi, punture di insetti, lacerazioni sui cuscinetti delle zampe o un oggetto bloccato nell’occhio.

In queste situazioni devi essere preparato con ciò che è necessario per applicare il primo soccorso al tuo animale e risolvere l’emergenza mentre raggiungi l’ufficio del veterinario.

Non dimenticare di includere antistaminici, garze, bende e alcol nel tuo kit di primo soccorso. È molto importante che tu consulti internet sugli animali locali, gli insetti o le piante velenose che possono essere un pericolo per il tuo cane.

4. Prevenzione dei parassiti

Se vuoi partire per un’avventura all’aperto con il tuo cane, devi considerare la possibilità che il tuo cane si ammali.

Calmati, questa è solo una possibilità che non dovrebbe scoraggiarti dal passare una bella giornata con il tuo animale domestico.

L’idea è che nei fiumi e nei laghi lungo il percorso ci siano batteri e parassiti che possono danneggiare la salute del tuo cane.

Una delle malattie più comuni è la leptospirosi, che ha sintomi simili all’influenza e può essere fatale.

Un altro parassita molto comune è l’ascaride che si insedia nell’intestino dell’animale. È molto pericoloso perché è facilmente contagioso. Basta calpestare il terreno contaminato o leccare una superficie.

Uno dei più temuti è il verme del cuore, molto comune nell’Europa meridionale e orientale. Viene trasmesso dalle zanzare.

Una volta impiantati, vivono nel cuore e nei vasi sanguigni dei polmoni. Possono crescere fino a 30 centimetri di lunghezza.

5. Repellenti per pulci e zecche

Per tenere a bada la paura e la paranoia durante la tua passeggiata, spruzza del repellente sulla pelle del tuo cane per tenere lontane pulci e zecche.

È importante ricordare che questa protezione deve essere applicata almeno 48 ore prima del viaggio in modo che il viaggio sia sicuro per il tuo animale.

Se non hai nessun repellente a portata di mano, usa le cose che hai nella tua credenza. Non sarai privato dell’avventura per questo motivo.

Hai solo bisogno di 1 tazza di aceto bianco o di aceto di sidro di mele, 4 tazze di acqua e 3 gocce di olio di lavanda per profumare. Mescola tutto insieme e applica con un flacone spray.

6. Collare e guinzaglio

Anche se la maggior parte dei parchi hanno regolamenti riguardanti l’uso di collari e guinzagli per cani, è consigliabile portare sempre il tuo animale al guinzaglio.

Specialmente con le razze grandi che tendono a rincorrere qualsiasi scoiattolo o farfalla che arriva sulla loro strada, è importante trasportarli con attenzione.

Per l’arrampicata con i cani, un pettorale può essere molto funzionale e per le passeggiate sui sentieri evita un guinzaglio retrattile. Preferisci un guinzaglio corto per un migliore controllo.

7. Zaini per cani

Sicuramente non avresti mai immaginato che il tuo cane potesse portare a spasso il proprio zaino. Anche se sembra strano, questo accessorio è tanto funzionale quanto originale.

Puoi mettere nello zaino del cane ciò di cui ha bisogno ma tieni presente che non dovrebbe superare il 25% del suo peso, specialmente se la passeggiata sarà molto lunga o in estate. Ricorda che non è un animale da branco.

Nello zaino puoi riporre tutto, dall’acqua al cibo per cani, quindi non esitare a portare il tuo compagno peloso con te in un viaggio di campeggio, zaino in spalla o arrampicata con fiducia.

Queste borse sono comode, alcune sono imbottite e hanno tasche multiple in modo da poter portare tutto ciò di cui hai bisogno. L’importante è bilanciare il carico in modo da non renderlo scomodo.

8. Giacca antipioggia per cani

Proprio come tu metti le tue scarpe da trekking e l’abbigliamento giusto per fare sport, anche i cani hanno bisogno di abbigliamento per andare a fare una passeggiata.

Anche se un temporale minaccia di inumidire il viaggio, se il tuo animale domestico ha una giacca antipioggia, non dovrà abbandonare il viaggio.

Questa giacca serve anche come protezione in caso di un’arrampicata diurna in un luogo così alto che anche la neve può cadere.

9. Ciotole per cani

Proprio come tu porti abbastanza cibo per durare il viaggio, anche il tuo amico peloso ha bisogno della sua razione e per fornirla sono state create delle ciotole molto pratiche.

Queste ciotole pieghevoli sono molto leggere e, naturalmente, economiche. Sono facilmente lavabili e possono essere portati comodamente in qualsiasi tasca grazie alle loro piccole dimensioni.

Di solito sono fatti di plastica o silicone per renderli più leggeri e durevoli.

10. Cibo per animali

Oltre alla quantità di cibo che il tuo cane mangia di solito, portane il doppio durante l’escursione.

La ragione è che durante l’escursione, il tuo animale domestico brucia più calorie quindi ha bisogno di essere reintegrato facilmente.

I cani non sono noti per essere molto esigenti, tuttavia, oltre al cibo, puoi portare crocchette, biscotti o frutta per accompagnare la passeggiata.

11. Coperta per cani

Se il viaggio è di notte, non dimenticare di includere una coperta per tenere caldo il tuo amico peloso.

Tuttavia, se l’avventura sarà durante il giorno, puoi usare la coperta per far riposare il cane poiché il pavimento sarà probabilmente molto caldo.

12. Protezione solare per cani

Proprio come gli esseri umani, anche gli animali possono essere colpiti dai raggi solari.

Zone come le orecchie, il naso e l’addome, tendono a surriscaldarsi perché non hanno peli per coprirle e quindi, subiscono gravi ustioni.

Se hai intenzione di portare il tuo cane in montagna regolarmente, è consigliabile consultare il tuo veterinario per consigliargli una protezione solare efficace che non influisca sulla salute del tuo cane.

13. GPS per animali domestici

Soprattutto nei casi in cui il cane non è abituato alla natura, un GPS è uno strumento molto funzionale che può evitare che il tuo animale si perda.

Soprattutto in casi come l’arrampicata con i cani dove l’animale può cadere in un dirupo, un GPS potrebbe aiutarti a trovarlo in pochi minuti.

La maggior parte è incorporata nei collari e utilizza i segnali satellitari per la localizzazione. Il collare GPS comunica con il controller di proprietà del proprietario dell’animale.

14. Educa il tuo cane

Non importa quanto lontano tu scelga di camminare, incontrerai sempre più persone e più cani lungo la strada.

Ecco perché è estremamente importante che il tuo animale sia addestrato a trattare con gli estranei.

15. Rimuovi i rifiuti

Ricorda che portare il tuo animale domestico a fare un’escursione o un’arrampicata significa un impegno a mantenere la natura come era quando sei arrivato.

Prendersi cura dei rifiuti del tuo cane va dal seppellirli alla raccolta in un sacchetto. La ragione va oltre l’igiene.

Poiché il tuo cane non fa parte della fauna locale, l’odore dei suoi escrementi può disturbare e infastidire gli animali che vivono lì.

Dovresti anche assicurarti di sapere quali sono i regolamenti della zona in cui stai camminando perché se li infrangi, potresti andare incontro ad una multa.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba