Come pianificare un viaggio in Giappone

Il paese del Sol Levante è una delle destinazioni turistiche preferite da molti.

E non c’è da stupirsi, dato che la cultura giapponese, la scala delle sue città e la tecnologia così presente, la rendono una destinazione affascinante e indimenticabile.

Ma come per qualsiasi altro paese, devi seguire alcune regole di base prima di viaggiare. Quindi ti darò 14 consigli per visitare il Giappone.

1. Imparare il giapponese

Vediamo, se hai intenzione di pianificare un viaggio in Giappone, dovresti almeno iniziare ad imparare il giapponese, giusto? Ancora di più perché la barriera linguistica tra lo spagnolo e il giapponese è molto grande.

Per fortuna, non devi diventare troppo complicato. Hai solo bisogno di imparare le cose di base come i saluti e gli addii, dire grazie e chiedere indicazioni.

Inoltre, la stragrande maggioranza degli hotel e dei siti turistici in Giappone hanno personale che parla inglese.

Quindi se il giapponese è troppo difficile per te, puoi cavartela con la tua conoscenza dell’inglese.

2. Pianifica e organizza le tue attività

Se non pianifichi bene tutto, c’è la possibilità che tu arrivi lì, e al terzo o quarto giorno non saprai cosa fare a Tokyo.

Ma il Giappone ha molte attività. Dalla visita di templi, musei e giardini, al tour di spiagge, laghi, montagne e villaggi. Puoi anche mangiare sushi nella loro patria.

Ma se non lo sai o non hai abbastanza idee, ti consiglio di cercare articoli sulle cose da fare in Giappone.

Internet ne è pieno e avrai abbastanza idee per 1 mese di visite turistiche.

3. Imposta le destinazioni

Poi dovresti impostare i luoghi che visiterai durante il tuo viaggio.

Il Giappone è un grande paese ed è pieno di luoghi ideali per un turista. Potresti voler vedere Kyoto, oppure preferire camminare attraverso sentieri e villaggi lontani dalla civiltà (qui ti consiglio di portare delle scarpe da trekking).

Dipende da te. Ma è importante che tu abbia le idee chiare e che non faccia prenotazioni in anticipo, o ti ritroverai a soggiornare in una zona che non è di tuo gradimento.

Ti consiglio anche di decidere se vuoi viaggiare in Giappone da solo e al tuo ritmo, o con un gruppo di turisti guidati da un esperto.

4. Scegli la data

Anche la data è molto importante, poiché determinerà quanto sarà confortevole la tua esperienza in Giappone.

Tra marzo e giugno ci sono molte festività, come la fioritura del susino o il giorno delle ragazze. Ma a causa di ciò, i biglietti e gli hotel sono più costosi.

Da luglio a settembre c’è un clima caldo ideale per visitare le spiagge e i prezzi non sono così alti. Ma è il periodo più visitato dell’anno nel paese.

Da ottobre a metà dicembre il tempo è moderato e le strade sono meno affollate. Ma è la stagione dei tifoni.

E tra metà dicembre e marzo il tempo è più freddo, ma i siti turistici sono meno visitati e i prezzi sono i più bassi dell’anno.

Con questo in considerazione, scegli il tuo momento migliore per viaggiare.

5. Calcola il tuo budget

Si dice che il Giappone sia una destinazione molto cara, ma non è vero. Se fai delle ricerche su quanto costa viaggiare, stabilisci un budget e lo rispetti durante il tuo viaggio, non avrai problemi di soldi.

Dal momento che conosci le tue destinazioni, puoi cercare su Internet il costo dell’alloggio in Giappone e il costo della visita di quei luoghi e delle attrazioni turistiche.

Per quanto riguarda il risparmio, ti consiglio di comprare i biglietti con 6 mesi di anticipo. Saranno più economici e a quel punto avrai già pianificato tutto.

Ti consiglio anche di mangiare nei ristoranti di strada. Oltre ad essere economico, il cibo giapponese è delizioso per le strade del Giappone.

Ti darò presto altri consigli. Ma per ora, tieni a mente queste.

6. Portare contanti

I contanti sono predominanti in Giappone, e anche se puoi usare la tua carta di credito in hotel e ristoranti, ci sono molti piccoli negozi che accettano solo contanti.

Per evitare inconvenienti, è meglio prelevare abbastanza denaro prima del tuo viaggio. E naturalmente, scopri dove ci sono uffici di cambio per convertire la tua valuta in yen.

È anche importante che tu parli con la banca della tua carta di credito per informarla del tuo viaggio e assicurarti che sarai in grado di prelevare denaro agli ATM di un altro paese.

E naturalmente, usa un calcolatore di conversione (che puoi trovare online o su applicazioni per il telefono), per controllare che tu abbia abbastanza yen al momento della conversione.

7. Prendi un Japan Rail Pass

Il mezzo di trasporto è un altro punto importante, perché anche se il Giappone ha molti treni e autobus, le loro tariffe possono incidere sul tuo budget.

Fortunatamente, puoi risparmiare sui trasporti in Giappone se compri un Japan Rail Pass, un pass che ti permette di viaggiare gratuitamente su vari treni in Giappone e su alcuni treni proiettile e autobus.

Sono disponibili per 7 giorni, 14 giorni o 21 giorni. Costano tra i 300 e i 600 dollari e puoi comprarli online o in Giappone (online è più economico).

Ma fai attenzione, sono disponibili solo per le persone con un visto turistico. E ti consiglio di comprarli solo se hai intenzione di uscire da Tokyo, poiché le tariffe sono molto economiche all’interno della città.

8. Scegli un hotel che sia comodo per te

Il Giappone ha molti hotel con servizi a cinque stelle. Ma se vuoi un’esperienza più vicina alla cultura del paese, ti consiglio di soggiornare in un ryokan.

I ryokan sono locande tradizionali giapponesi, come quelle che vedi in TV: serene, con sedie sul pavimento, porte di carta, futon e pavimenti tatami.

Oppure puoi alloggiare in capsule hotel, che sono più economici e offrono un semplice servizio completo di letto, bagno e TV.

Scegli tu. Ma fai attenzione, prenota mesi prima, perché gli hotel in Giappone si riempiono molto velocemente.

9. Assumi un agente di viaggio e vola con una compagnia aerea internazionale

Torniamo brevemente ai voli, dato che tutti noi sappiamo quanto siano scomode le compagnie aeree nazionali: ritardi, bagagli persi, cattivo servizio, ecc.

Affinché la tua esperienza non si deteriori, ti consiglio di assumere un agente di viaggio che ti aiuti ad organizzare con cura le date del tuo viaggio e di acquistare il tuo biglietto in anticipo.

Ti consiglio anche di scegliere una compagnia aerea giapponese. Di solito hanno un servizio eccellente, grazie alla grande concorrenza sul mercato.

E offrono anche documentari sul Giappone, che puoi guardare durante il volo.

10. Avere un hotspot Wi-Fi

Continuando a risparmiare, internet in Giappone non è così gratuito come sembra.

Ma non perché ci sono molti posti che ti chiedono di pagare per connetterti, ma perché non ci sono abbastanza posti nelle strade con accesso wifi gratuito.

In questo caso, la cosa migliore da fare è portare un dispositivo con accesso wifi, come Pocket WiFi o Skyroam. Si tratta di piccoli dispositivi che puoi portare con te e attivare ogni volta che ne hai bisogno.

Saranno utili quando avrai bisogno di fare una traduzione dal giapponese all’inglese su Google, o vorrai fare una rapida conversione di valuta su Internet.

11. Usa le applicazioni mobili per guidarti

E parlando di accesso a Internet, le strade del Giappone sono così grandi e interconnesse, che perdersi sarà molto facile

Come soluzione, puoi scaricare Google Maps sul tuo cellulare. In questo modo ritroverai la strada quando ti perderai.

E un’altra applicazione che ti consiglio è Hyperdia, che ti informa sui percorsi e gli orari dei treni. Con questo, saprai quali imbarcare e non sarai in ritardo.

12. Prendi una borsa in più

Non hai bisogno di più di una valigia per arrivare. Ma durante il tuo viaggio in Giappone, troverai tutti i tipi di souvenir che vorrai tenere per ricordo.

È inevitabile. Quindi ti consiglio di prendere uno zaino da viaggio leggero, in cui puoi riporre tutto ciò che vuoi, e portarlo con te sull’aereo.

Scegli con saggezza, perché ci sono molti zaini da viaggio sul mercato.

13. Preparati per il volo

Il viaggio in Giappone è abbastanza lungo (di solito dura almeno 13 ore), quindi vorrai essere preparato.

Oltre ad avere una buona compagnia aerea, ti consiglio di tenere alcuni snack nella tua borsa da viaggio, come barrette di muesli, cracker e una tazza di noodles, nel caso in cui non ti piaccia il cibo dell’aereo.

Non dimenticare anche un cuscino per il collo, una coperta e una maschera per gli occhi per dormire comodamente.

E se decidi di viaggiare a dicembre, porta molti vestiti caldi. Il freddo in Giappone è insopportabile.

14. Consigli generali

Dato che pianificare il tuo viaggio è molto importante, ti darò alcuni consigli casuali che dovresti anche considerare:

  • I servizi sanitari in Giappone sono molto costosi. Quindi evita di ammalarti a tutti i costi, prendi le pillole per la malattia e un kit di primo soccorso.
  • Dovresti anche stipulare un’assicurazione di viaggio. Ma assicurati che la tua carta possa coprirlo.
  • Hai bisogno di un visto per entrare, a meno che tu non sia australiano, inglese o americano. E il tuo passaporto non può scadere durante il tuo soggiorno.
  • Vestiti in modo formale e con colori standard. Niente di troppo appariscente o rivelatore, perché non è in linea con la loro cultura.
  • Molti posti in Giappone non ti permettono di entrare con le scarpe. Pertanto, equipaggia solo scarpe facili da togliere.
  • Porta il tuo sapone antibatterico e un asciugamano, perché molti bagni in Giappone non ne hanno. Usano lavarsi le mani solo con acqua.
  • Fai pratica con gli inchini, perché sono molto integrati nella loro cultura, sia per salutare che per scusarsi.
  • Stampa l’indirizzo del tuo hotel in Giappone. In questo modo, puoi chiedere indicazioni agli altri nel caso ti perdessi e non potessi usare il tuo cellulare.
  • Equipaggia un convertitore di potenza. Le spine e la corrente elettrica in Giappone non saranno le stesse del tuo paese, quindi portane una per caricare i tuoi dispositivi senza problemi.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba