20 consigli per mettere insieme uno zaino ultraleggero in modo pratico

Quando pianifichiamo un viaggio, l’ultima cosa a cui pensiamo è portare chili e chili di cose inutili che rovinano il momento e poi prendono il loro pedaggio sulla nostra schiena.

Quando prepariamo uno zaino ultraleggero, dobbiamo essere pratici, cercare il materiale che occupa il minimo, pesa poco ed è utile. Anche se può sembrare una missione impossibile, molti consigli possono aiutarti a non fallire nel tentativo.

1. Imballare il cibo e gli articoli per la cura personale

In molti casi, l’imballaggio del cibo occupa più spazio del contenuto. Lo stesso vale per gli articoli per la cura personale come le creme e i filtri solari. Infatti, ci sono sostituti come il dentifricio in polvere che sono eccellenti e non occupano quasi spazio.

I liquidi non dovrebbero superare i 100 ml. Ricordati di mettere tutto in bottiglie appropriate, che sono comode e non si rompono facilmente.

I backpackers esperti sanno che lo spazio è essenziale, quindi risparmiare spazio è fondamentale e le borse ermetiche rendono il lavoro più facile.

Usa questi sacchetti per distribuire un po’ del contenuto invece di riempire l’intero contenitore, spremere l’aria e risparmiare spazio in un attimo.

Puoi ordinare i tuoi vestiti per pezzi e conservarli in sacchetti con chiusura lampo, sia per evitare che si bagnino in caso di pioggia forte o se qualcosa si rovescia all’interno, sia per avere un accesso rapido alle cose, cioè non devi tirare fuori tutti i tuoi vestiti per prendere una maglietta, basta tirare fuori il sacchetto di magliette ed è fatta.

Stessa cosa per pantaloni, biancheria intima, calzini e pigiami.

2. Massimizza l’isolamento

Un sacco a pelo riempito di piuma può essere molto appariscente quando si tratta di dormire ma se non hai intenzione di campeggiare durante l’inverno, rinunciare al comfort in cambio di un materasso più semplice è una buona opzione per alleggerire il carico.

Se il viaggio sarà in estate, una giacca protettiva sarà sufficiente per tenerti al caldo durante la notte così il grande materasso può essere salvato per la prossima volta.

3. Usa i pali da sci per sostenere la tenda

I pali della tenda possono pesare fino a 3 libbre ma se la tenda è fatta di tela, può essere facilmente sostenuta dai pali da sci – nel caso tu includa i pali da sci nel tuo viaggio – così risparmi spazio e peso.

4. Metti in valigia solo l’essenziale

Quando fai campeggio o escursioni non hai bisogno di molti vestiti, con il guardaroba essenziale per i giorni in cui sarai via è più che sufficiente dato che si presume che non avrai accesso ad una lavatrice.

Prendi i pezzi necessari e solo un po’ di biancheria in più, sarà sufficiente.

Infatti, se studi bene il percorso, sarai in grado di identificare i luoghi accessibili per il cibo in modo da poter lasciare il fornello, i piatti e il carburante a casa, ovviamente se il tuo budget e il percorso lo permettono.

5. Elenca gli elementi per ricordarli per la prossima volta

I backpackers pratici concordano sul fatto che mettere insieme una borsa perfetta è il risultato di molte prove e soprattutto di molti errori.

Ecco perché fare una lista degli oggetti che hai messo in valigia ti aiuterà a ricordare la prossima volta se sono davvero necessari o no. Saresti sorpreso da tutte le cose che pensavi di usare e che si sono rivelate solo una seccatura.

6. No ai libri

Cosa c’è di meglio che leggere un buon libro in mezzo alla natura per disconnettersi dal resto del mondo? È un’immagine tipica dei film di Hollywood ma nella realtà, un libro occupa molto spazio nel tuo zaino e di solito tende a danneggiarsi stando in mezzo a tante cose.

Invece puoi leggere i libri che vuoi usando un’applicazione sul tuo telefono o tablet. Se sei preoccupato per la batteria, i caricatori portatili sono piccoli e si adattano ad ogni angolo.

7. Raziona la tua acqua

Se pianifichi la tua passeggiata in anticipo saprai quanta acqua portare. Non è la stessa cosa fare una breve escursione per raggiungere il luogo di riposo che camminare per diversi chilometri su un sentiero ripido fino alla cima di una montagna.

Se c’è una fonte d’acqua affidabile lungo la strada, risparmierai molto peso portando solo ciò di cui hai bisogno per arrivare a quel punto.

Un fatto importante è non dimenticare il depuratore d’acqua per evitare disturbi di stomaco dell’ultimo minuto.

8. Usa bottiglie POP o Platypus

Se confronti il peso di una bottiglia di plastica tradizionale con una Platypus – plastica morbida come una borsa con un dispenser sulla punta -, la differenza è enorme. Per esempio, la tipica bottiglia d’acqua riutilizzabile in plastica dura da 32 once pesa 6,2 once, mentre una bottiglia POP vuota da 32 once pesa solo 1,2 once. Ora immagina quel peso moltiplicato quando è pieno. Vale la pena di cambiare.

9. Cibo all’andata e al ritorno

La pianificazione è la chiave per un buon viaggio e il cibo e l’acqua sono parte di questa avventura. Ecco perché dovresti tenere a mente che il cibo che metti in valigia dovrebbe fornirti il cibo per e dal tuo viaggio.

Non è una buona idea avere cibo non preparato solo per quando arrivi a destinazione. L’idea è quella di potersi divertire lungo la strada e, naturalmente, questo alleggerirà anche il carico.

10. Pentole contro piatti

Considera di mangiare direttamente dalla pentola quando sei con lo zaino in spalla così puoi lasciare i piatti a casa o per un’altra occasione. Inoltre, avrai solo un piatto da pulire e risparmierai spazio nella tua borsa.

Pensa che andare in giro con una grande borsa sulla schiena piena di oggetti inutili ti farà sentire frustrato e scoraggiato in poco tempo.

11. Fai le valigie in ordine

Organizzare il tuo zaino ti farà risparmiare tempo dal continuo fare e disfare i bagagli durante il viaggio.

Prepara le cose secondo la priorità. Le cose di cui hai meno bisogno andranno in basso e gli oggetti che usi più spesso possono andare in alto o preferibilmente nelle tasche.

12. Borse e non fodere

Le fodere degli zaini sono generalmente ingombranti e in alcuni casi pesanti. Risparmia diversi grammi scambiandoli con i sacchetti della spazzatura. Sono impermeabili, sostituibili, poco costosi e pesano una frazione di un coprisacco.

13. Quanto costa quel peso?

Una bilancia digitale è uno strumento in cui vale la pena investire perché con essa puoi sapere esattamente quanto pesa realmente ogni articolo, il che si traduce in un grande aiuto quando si fanno i bagagli in modo più strategico.

14. Addio al cotone

I vestiti di cotone sono più pesanti dei materiali sintetici, inoltre impiegano più tempo per asciugarsi e assorbono l’umidità. Evita anche il denim.

15. Tecnologia zero

Addio cellulari, orologi, iPod, Kindle, caricatori, ecc. Goditi la solitudine e la natura. Se sei preoccupato per la sicurezza, fai sapere in anticipo a qualcuno esattamente dove stai andando e quando possono aspettarsi il tuo ritorno.

16. Fazzoletti multiuso

Un semplice pezzo di stoffa di cotone può servire a molti usi, dalla protezione solare, al filtro per il caffè, al sostituto della spugna per lavare i piatti, al porta pentole caldo.

17. Usa un telo invece di una tenda

Quando si tratta di leggerezza, le tende possono pesare il doppio di un riparo in telo. Hai solo bisogno di un telo per montare una tenda di fortuna e una zanzariera per il viso, tutto il resto sarà coperto dal sacco a pelo.

18. Conoscere il tempo

Sapere esattamente quali sono le condizioni meteorologiche del luogo in cui ti accamperai ti aiuterà a non portare con te pezzi di abbigliamento non necessari. È qui che entra in gioco l’importanza di pianificare in anticipo. Non è la stessa cosa prepararsi per un tempo freddo, caldo o piovoso.

19. Meno batterie

Cerca il più possibile di non portare più batterie del necessario. Quelli essenziali per la torcia e la lampada frontale saranno sufficienti. Preferisci le batterie al litio, sono più costose ma durano di più e pesano meno.

20. Evitare incidenti

Se dopo aver letto questi consigli non riesci ancora a decidere di lasciare uno o un altro oggetto e il tuo zaino è diventato insopportabilmente pesante, pensa alle conseguenze per la tua salute che derivano dal portare un mucchio di roba sulla schiena per molte ore.

Inizia sollevando il tuo zaino da terra e mettendolo sulla tua schiena. Piegare le ginocchia e mettere un carico pesante su di esse può causarti molto dolore se non lo fai nel modo giusto. Il collo, la schiena e le spalle sono i più colpiti.

In generale, lo zaino non dovrebbe essere né troppo grande né troppo piccolo e il peso non dovrebbe mai essere superiore a quello raccomandato dal produttore.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba