5 preziosi consigli su come curare e proteggere calli e duroni

I calli, comunemente conosciuti come corna cutanee, sono una delle condizioni più imbarazzanti e scomode che possono verificarsi su un arto.

Si sviluppano principalmente sui piedi, sui talloni, sulle mani e sulle dita e sono di solito antiestetici. Vengono trattati se causano dolore, disagio o per ragioni di immagine corporea. Molte volte scompaiono da sole eliminando gli stimoli che le causano.

In caso di malattie come il diabete mellito e l’aterosclerosi delle arterie nelle estremità, i calli o le corna possono essere la fonte di una lesione potenzialmente più complicata, quindi ti raccomandiamo di cercare aiuto medico per la cura del piede.

Cosa sono i calli e i duroni della pelle?

Calli e corna sono strati di pelle ispessita e indurita che si formano quando la pelle è sottoposta a pressione o attrito costante e ripetitivo, la ragione di questo cambiamento è la protezione della pelle contro questi stimoli che sono considerati aggressioni.

C’è una differenza tra calli e duroni?

Tuttavia i calli e i corni cutanei anche se si assomigliano non sono la stessa cosa, ognuno ha i suoi sintomi e segni che permettono di differenziarli e li menzioniamo di seguito:

– Corni cutanei: sono più piccoli dei calli e hanno un centro duro circondato da pelle infiammata, sono dolorosi e più comuni in luoghi come piedi o mani che non sono sottoposti a pressione, anche se questo non è obbligatorio.

– Calli: sono più piatti e più grandi delle corna, raramente dolorosi, più comuni sulle aree di pressione come le piante dei piedi, i palmi delle mani e le ginocchia.

Quali sono i sintomi?

Puoi sospettare un mais se hai uno dei seguenti sintomi:

– Un’area spessa e ruvida sulla pelle in una zona di contatto.

– Un nodulo indurito sulla pelle, che può aumentare di dimensioni nel tempo.

– Tenerezza costante o dolore nelle lesioni in rilievo e indurite su mani e piedi.

– Lesioni con aree di pelle densamente desquamata adiacenti a pelle secca e opaca.

Cosa li provoca?

Ci sono diverse cause per la comparsa di calli o corna cutanee, in quasi tutte il fenomeno centrale è l’eccesso di pressione, attrito e sfregamento della pelle durante la camminata, la danza, l’attività fisica, le ore di lavoro, l’uso di attrezzi manuali, la scrittura e anche il suonare strumenti.

  • Indossare scarpe poco aderenti e strette: l’uso di scarpe da passeggio molto strette, insieme all’uso di tacchi alti, genera molta pressione e attrito in alcune zone del piede. Non indossare i calzini: anche se indossi le scarpe giuste, la scelta sbagliata dei calzini creerà un attrito che finirà per sviluppare le corna della pelle.
  • Indossare scarpe poco aderenti e strette: l’uso di scarpe da passeggio molto strette, unito all’uso dei tacchi, genera molta pressione e attrito in alcune zone del piede.
  • Non indossare i calzini: anche se indossi le scarpe giuste, la scelta sbagliata dei calzini creerà attrito che finirà per sviluppare corna cutanee.
  • Indossare scarpe poco aderenti e strette: l’uso di scarpe da passeggio molto strette, insieme all’uso di tacchi alti, genera molta pressione e frizione in alcune zone del piede.
  • Non indossare i calzini: anche se indossi le scarpe giuste, la scelta sbagliata dei calzini creerà attrito che finirà per sviluppare corna cutanee.

– Suonare uno strumento o usare attrezzi manuali: molti musicisti sviluppano calli o corna cutanee a causa dell’uso costante e ripetitivo dei loro strumenti, con calli o corna che appaiono sulle aree di contatto con le corde o gli strumenti a percussione.

Allo stesso modo, gli utensili manuali come martelli, cacciaviti, coltelli, tra gli altri, sono anche utensili che causeranno all’utente lo sviluppo di calli o corna.

Quali sono i principali fattori di rischio?

Alcune delle seguenti condizioni possono precipitare o renderti più incline a sviluppare calli o duroni sulle mani o sui piedi:

  • Presenza di bunions: i bunions sono aumenti di volume ben circoscritti che si formano su una parte dell’osso che appartiene ad un’articolazione, solitamente dei piedi.
  • Presenza di bunions: i bunions sono ingrossamenti ben circoscritti che si formano in una parte dell’osso appartenente ad un’articolazione, solitamente dei piedi.
  • Presenza di bunions: i bunions sono ingrossamenti ben circoscritti che si formano in una parte dell’osso appartenente ad un’articolazione, solitamente dei piedi.

Nella maggior parte dei casi, si verifica all’interno della base del primo dito del piede (chiamato alluce).

  • L’alluce a martello è una deformità delle dita dei piedi che dà loro un aspetto ad artiglio o alluce a martello, a causa di una flessione ed estensione anormale delle articolazioni delle dita, accreditata da un danno ai muscoli, ai tendini o ai legamenti che le tengono diritte. Altre deformità del piede: qualsiasi anomalia nella forma del piede o delle sue articolazioni influenzerà il modo in cui la pressione e la distribuzione del carico sono gestite, causando la comparsa di calli o corna. Non proteggere le tue mani: non usare guanti o qualche tipo di protezione per le tue mani quando maneggi strumenti manuali o fai esercizi con pesi o barre, aumenterà l’attrito e i danni, causando calli.
  • Alluce a martello: consiste in una deformità in cui le dita dei piedi che dà loro un aspetto ad artiglio o a martello, a causa di una flessione ed estensione anormale delle articolazioni delle dita dei piedi, accreditata da un danno ai muscoli, tendini o legamenti che le tengono dritte.
  • Altre deformità del piede: qualsiasi anomalia nella forma del piede o delle sue articolazioni influenzerà il modo in cui la pressione e la distribuzione del carico sono gestite, causando calli o corna.
  • Non proteggere le tue mani: non usare guanti o qualche tipo di protezione per le tue mani quando maneggi strumenti manuali o ti alleni con pesi o bilancieri aumenterà l’attrito e i danni, causando calli.
  • Alluce a martello: consiste in una deformità in cui le dita dei piedi che dà loro un aspetto ad artiglio o a martello, a causa della flessione ed estensione anormale delle articolazioni di queste dita, accreditata a danni ai muscoli, tendini o legamenti che le tengono dritte.
  • Altre deformità del piede: qualsiasi anomalia nella forma del piede o delle sue articolazioni influenzerà il modo in cui la pressione e la distribuzione del carico sono gestite, causando calli o corna.
  • Non proteggere le tue mani: non usare guanti o qualche tipo di protezione per le tue mani quando maneggi strumenti manuali o ti alleni con pesi o bilancieri aumenterà l’attrito e i danni, causando calli.

Come viene stabilita la diagnosi

Generalmente, non sono necessari esami costosi o test di laboratorio o di imaging per la diagnosi di calli o duroni, con un semplice esame fisico da parte del medico, che escluderà altre lesioni simili come verruche, cisti o granulomi.

Allo stesso modo, quando fai la diagnosi di calli o duroni, il tuo medico dovrebbe sapere della presenza di altre malattie e quindi essere in grado di determinare quali sono le migliori raccomandazioni, così come se hai bisogno di una gestione multidisciplinare con altre specialità come la dermatologia o la traumatologia.

Qual è il trattamento?

Una delle principali misure da prendere come trattamento è quella di eliminare gli stimoli (attrito e pressione) che inducono la generazione di calli o corna sulla pelle, per questo puoi prendere in considerazione le misure preventive che menzioniamo nei paragrafi seguenti.

Se i calli non scompaiono da soli con le cure e le misure preventive, diventano infiammati e scomodi, meritando trattamenti più specifici che possono essere attuati per la loro eliminazione totale e la scomparsa del dolore, oltre ad ottenere risultati estetici favorevoli.

È importante ricordare che il trattamento varia a seconda del caso e in ogni paziente, tenendo conto della zona in cui si trovano i calli, delle attività svolte dal paziente e della presenza o meno di malattie sottostanti come il diabete mellito. Alcuni di questi trattamenti sono:

-Triming della pelle in eccesso: un medico potrebbe rifinire, tagliare o rimuovere completamente la pelle in eccesso utilizzando la tecnica più appropriata a seconda del caso, non è raccomandato essere eseguito da personale non medico o da te stesso, poiché questo potrebbe finire in un’infezione.

– Farmaci che rimuovono i calli: in alcuni pazienti i medici possono usare cerotti contenenti acido salicilico al 40%, che sono disponibili senza ricetta, tuttavia sarà lui a dirti come e quanto spesso devi applicarlo.

Il tuo medico può anche raccomandare altre misure da prendere in considerazione prima di applicare i cerotti medicati, come usare una pietra pomice o una lima per rimuovere la pelle morta. Un’altra opzione è quella di ottenere una prescrizione per un gel di acido salicilico da applicare su aree più grandi.

Non esagerare con l’uso di questi prodotti perché possono danneggiare la pelle sana, nel caso in cui li compri senza una guida medica, assicurati che siano raccomandati dall’Accademia Americana di Dermatologia o da un altro ente riconosciuto di traiettoria e categoria.

-Solette per scarpe: nel caso in cui tu abbia qualche anomalia nei tuoi piedi, o un’alterazione del battistrada, il tuo medico può indicarti di utilizzare solette ortopediche su misura per correggere questo difetto, riducendo l’incidenza di calli o corna.

-Chirurgia: In casi estremi, sarà necessario correggere chirurgicamente un’anomalia ossea o articolare che non può essere riparata con altre misure, fornendo così una soluzione più definitiva al problema dei calli e delle corna.

Quando è necessario un intervento chirurgico, lo specialista che si occupa del caso è il traumatologo ortopedico, che riparerà qualsiasi deformità o anomalia nelle tue ossa o articolazioni che rappresentano un fattore predisponente.

Come faccio a sapere quando andare dal medico?

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba