Baia di Matanchén, spiagge di Nayarit

La temperatura media annuale è di 25°C.

Si trova nel comune di San Blas, a circa 70,5 chilometri da Tepic, capitale dello Stato di Nayarit. La baia ha un’estensione approssimativa di 7 chilometri e una larghezza di 30 metri. È un bellissimo paradiso di fronte alla costa messicana del Pacifico. Ci riferiamo alla Baia di Matanchén, uno dei gioielli turistici più raccomandati del territorio di Nayarit. Inoltre, si proietta davanti agli occhi dei viaggiatori come una modesta comunità di provincia, con diversi centri di raccolta di larve di gamberi. La produzione di questo prodotto viene venduta alle aziende agricole situate a San Blas, uno dei porti più importanti del Pacifico messicano.

Ma nella Baia di Matanchén si trova anche la Scuola di Ingegneria della Pesca, in cui si realizzano progetti per la riproduzione di diverse specie marine, così come programmi di conservazione e ricerca per prevenire la scomparsa di animali e piante nell’ambiente. Nel sito sono stati trovati resti archeologici, utensili realizzati tra gli anni 2100 e 1800 a.C. Questi sono vestigia dell’attività dei gruppi nomadi della regione, che sono chiamati Cultura Matanchén. D’altra parte, insieme al porto di San Blas e a una spiaggia vicina conosciuta come Las Islitas, la baia era usata come luogo di rifugio per bucanieri e pirati.

La baia di Matanchén è delineata come una lunga spiaggia che definisce una zona di protezione naturale per le navi che transitano in queste acque. Per quanto riguarda le alternative di divertimento nella Baia di Matanchén, le sue caratteristiche naturali la rendono eccellente per la pratica di diversi sport nautici, come immersioni, vela, surf, calcio e beach volley. Ma è anche molto piacevole fare semplicemente lunghe passeggiate lungo la spiaggia per godere di bellissimi tramonti e gustare il meglio della cucina locale, come lo squisito pesce zarandeado. Quest’ultimo è uno dei piatti più apprezzati nella regione, sia dai locali che dai turisti, ma non meno piacevoli sono i gamberi a la diabla, i gamberi con mojo all’aglio e quelli preparati al vapore. Ti consigliamo anche di gustare il tradizionale pane alla banana, il pane al cocco e il pane alle carote, squisite prelibatezze preparate secondo le ricette tipiche delle comunità costiere di Nayarit. Le cocadas sono un altro esempio di eccellenza culinaria locale.

Gli amanti dell’ecoturismo e del turismo naturale troveranno di grande interesse visitare la Baia di Matanchén, soprattutto per la sua profusa vegetazione, la spettacolare vista offerta dalla baia e gli eccellenti bagni di sole che si possono godere sdraiati sulla sua morbida sabbia. Inoltre, i vacanzieri troveranno tutti i servizi per avere un piacevole soggiorno in questo luogo incantevole. Ti consigliamo di indossare un abbigliamento adeguato quando passi del tempo in questo santuario costiero di Nayarit: la baia di Matanchén.

Un luogo gemellato con quello di cui ti abbiamo parlato e che lo eguaglia in bellezza e incanto naturale è Boca del Naranjo. È una spiaggia con onde intense, palme alte e grandi estensioni di mangrovie, che si presta bene al kayak. Boca del Naranjo è una grande destinazione per coloro che amano le spiagge più pulite e appartate, ottime per il campeggio. È un posto splendido -come la baia di Matanchén-, per praticare snorkeling, immersioni subacquee e molte altre modalità di immersione, soprattutto per la grande diversità di specie animali e vegetali che esistono in questa parte delle coste messicane. Per il resto, Boca del Naranjo è un luogo piccolo nelle sue dimensioni geografiche, ma enorme nelle possibilità di divertimento che offre.

Come arrivare alla Baia di Matanchén

La Baia di Matanchén si trova a nord-ovest di Tepic.

In aereo

Il volo dura un’ora e quindici minuti fino all’Aeroporto Internazionale di Tepic, Nayarit.

Via terra

Il percorso da seguire è l’autostrada 15 Messico – Guadalajara – Tepic o l’autostrada 15-D Messico – Morelia – Guadalajara – Tepic, con una distanza di circa 900 km, che copre in un tempo di dieci ore in un veicolo privato e undici ore in autobus. Una volta in città, devi fare un viaggio di circa 60 minuti, attraverso l’autostrada Tepic – San Blas, per arrivare a Matanchén. 




Ir arriba