10 Attrazioni turistiche più importanti a Cusco

I viaggiatori accorrono a Cusco perché è il luogo ideale per esplorare Machu Picchu, una delle meraviglie archeologiche del mondo, ma questa città peruviana in cima alle Ande non deve essere scavalcata: come capitale storica dell’Impero Inca è un luogo ideale per conoscere la cultura Inca, aggiungendo una nuova dimensione all’esperienza di Machu Picchu. Considerata il centro del loro universo dagli indigeni Inca, Cusco è una bellissima città con numerosi siti storici che aspettano solo di essere esplorati.gli edifici coloniali spagnoli e le antiche rovine inca sono solo alcune delle principali attrazioni turistiche di Cusco:

I migliori tour organizzati

  • Cusco Airport Arrival Transfer – 205 recensioni
  • Cusco Airport Departure Transfer – 125 recensioni
  • Machu Picchu Visita guidata privata da Aguas Calientes – 69 recensioni
  • Sacred Valley, Machu Picchu Tour in treno di 2 giorni da Cusco – 53 recensioni

10. Museo Inka

I viaggiatori che vogliono sapere com’era la vita in Perù prima dell’arrivo degli spagnoli devono recarsi al Museo Inka, uno dei migliori musei della città. Il Museo Inka è pieno di artefatti Inca; ed è famoso soprattutto per la sua collezione di mummie Inca e recipienti per bere. Il museo, che è stato costruito sopra un palazzo Inca, è ospitato in quella che è conosciuta come la Casa dell’Ammiraglio, dopo il primo proprietario, l’ammiraglio Francisco Aldrete Maldonado. Nel cortile soleggiato, i tessitori andini mostrano la loro arte e vendono i tessuti tradizionali direttamente al pubblico.

9.Planetario Cusco

La maggior parte delle persone sa che gli Inca erano grandi costruttori, ma molti viaggiatori non sanno che erano anche grandi astronomi, definivano le costellazioni e costruivano le strade principali di Cusco per allinearsi con le stelle in vari periodi dell’anno; Cusco era, dopo tutto, il centro del loro universo. I visitatori possono imparare quali costellazioni erano importanti per gli Incas e come le stelle governavano la loro vita durante i tour notturni. C’è anche la possibilità di guardare il cielo attraverso potenti telescopi per visitare questa grande attrazione di Cusco.è necessaria la prenotazione anticipata.

8.Inti Raymi

Ogni anno il 24 giugno, Cusco ospita il secondo più grande festival in Sud America quando si celebra il Festival Inti Raymi. Questa Festa del Sole è nata secoli fa per celebrare il solstizio d’inverno, che si svolge nel mese di giugno nell’emisfero meridionale. La festa è stata bandita dopo la conquista degli Inca da parte degli spagnoli, ma è tornata a metà del XX secolo. Oggi i peruviani indossano costumi tradizionali per festeggiare con balli e sfilate, ma i sacrifici di massa non vengono più effettuati, poiché gli Inca mettono in scena la loro vita nel suo periodo di massimo splendore. La scena colorata si svolge a Sacsayhuamán, appena fuori Cusco.

7.Via Hatunrumiyoc

Un grande esempio delle tecniche di scalpellino praticate dagli Incas è la Pietra dei Dodici Angoli che si trova nel mezzo di Hatunrumiyoc, una stretta strada di ciottoli che è una delle strade inca meglio conservate di Cusco.un muro che una volta faceva parte di un palazzo inca, domina la strada. La struttura di pietra su 12 lati è caratterizzata da 12 angoli perfetti, le pietre sono così strette che non si può inserire nulla tra di loro, anche se non si usa la malta. I visitatori dicono che la notte è il momento migliore per ottenere le foto delle pietre.

6.Museo d’arte precolombiana

Il Museo d’arte precolombiana è considerato una delle più belle collezioni d’arte precolombiana in Perù. Il cortile cerimoniale inca del XV secolo è stato trasformato in una casa dai Conquistadores spagnoli dei nativi, ma è stato restaurato in un museo all’inizio degli anni 2000. Testi in inglese, francese e spagnolo spiegano l’arte della prima cultura peruviana, tra cui le gallerie Nazca e Moche di ceramiche multicolori e gioielli realizzati con intricati lavori in oro e argento.», ‘Le opere esposte sono state realizzate tra il 1250 a.C. e il 1532 d.C.

5.Barrio de San Blas

Al Barrio de San Blas, uno dei quartieri più pittoreschi di Cusco, gravitano i viaggiatori che vogliono acquistare opere d’arte e artigianato locale: le sue stradine, molte delle quali pedonali, sono fiancheggiate da studi e laboratori, oltre che da bar e ristoranti per i viaggiatori in cerca di vita notturna. Un buon posto per vedere la città, il Templo de San Blas, la più antica chiesa parrocchiale della città, si trova qui.

4.Coricancha Santo Domingo Church

La Coricancha, originariamente chiamata Inti Kancha (‘Tempio del Sole’) era il tempio più importante dell’Impero Inca. Gli spagnoli saccheggiarono e saccheggiarono il tempio prima di costruirvi sopra la chiesa barocca del XVII secolo, mentre utilizzavano le fondamenta inca per la nuova costruzione. I grandi terremoti danneggiarono gravemente la chiesa, ma i muri in pietra inca sono ancora in piedi. Questi muri sono un bell’esempio dell’eccellente lavoro di scalpellino degli Incas.

3.Cusco Cathedral

La Cattedrale di Cusco, ufficialmente conosciuta come Basilica Cattedrale dell’Assunzione della Vergine, ha richiesto quasi 100 anni per essere costruita, a partire dal 1559, ma l’esterno, a forma di croce latina, è stupefacente. Gli spagnoli conquistatori costrinsero gli Inca a costruire la chiesa sulle fondamenta di un antico tempio Inca; gli spagnoli scelsero di costruire qui la cattedrale perché volevano sradicare la religione Inca. Le pietre sono state prese da un altro edificio sacro Inca. La chiesa è la più importante chiesa cattolica di Cusco, situata nella Plaza de Armas, la cattedrale espone anche opere d’arte del passato coloniale di Cusco.

2.Sacsayhuaman

Situata in alto sopra Cusco a 3.700 metri di altezza, Sacsayhuamán è oggi considerata uno dei più grandi complessi murati del mondo. Il captial Inca, era disposto a forma di puma, l’animale simbolo della dinastia Inca: il ventre del puma era la piazza principale, il fiume Tullumayo ne formava la spina dorsale e la collina di Sacsayhuamán la testa. Ci sono tre pareti parallele costruite in diversi livelli con pietre calcaree scolpite di dimensioni enormi. si suggerisce che le pareti a zigzag rappresentano i denti della testa del puma.

1.Plaza de Armas

La Plaza de Armas è il centro della sezione storica di Cuzco.la piazza originale è stata costruita dagli Incas ed era conosciuta come la «piazza del guerriero». Gli spagnoli hanno ridotto le dimensioni della piazza costruendo due chiese, la Cattedrale e la Chiesa della Compañía. Vale la pena visitare la piazza almeno due volte, di giorno e di notte, perché di notte assume un aspetto sorprendentemente diverso dopo il tramonto, tutta illuminata.

Ir arriba